Archivio della Categoria: Editoriali

Riflessioni sulla parzialità dei media di oggi

La notiziabilità si può definire come "l'attitudine di un evento a essere trasformato in notizia" o "il complesso delle caratteristiche che rendono un evento di particolare interesse per i media". Quali sono i criteri minimi necessari alla diffusione di un fatto sotto forma di notizia? In settimana in Israele ci sono stati numerosi accoltellamenti e…
Leggi tutto
Alex Zarfati
Alex ZarfatiConsulente media, PR e digital sull'asse Roma-Tel Aviv. Presidente di Progetto Dreyfus.

Una cinica replica di Weimar

Harold James, professore a Princeton, specialista dell'integrazione europea ha scritto un saggio, "Gli ebrei europei hanno buone ragioni per essere preoccupati", che Giulio Meotti segnalava su "Il Foglio" del 13 febbraio scorso. James si concentra su Weimar. Ma più che su quella sfortunata "società permissiva", il discorso sembra volgersi all'Unione Europea dei nostri giorni. Come…
Leggi tutto
Sen. Luigi Compagna
Sen. Luigi Compagna

Stop alla disinformazione: Licenziamenti di massa nelle redazioni dei quotidiani online

Dopo centinaia di titoli sbagliati e migliaia di mail e lettere di protesta ricevute i direttori di Repubblica, Rainews, Corriere della Sera e molti altri media nazionali hanno ceduto alle pressioni di diversi cittadini che nei giorni scorsi si erano lamentati per come venivano riportati, in forme totalmente stravolte, gli attentati commessi dai terroristi palestinesi…
Leggi tutto
Gianluca Pontecorvo
Gianluca PontecorvoVice Presidente Progetto Dreyfus

Con lo sguardo di chi vuole vivere

Ci sono occhi che sembrano più maturi”dell'età che hanno per il semplice motivo che, purtroppo, hanno visto più del dovuto e vengono, quindi, appesantiti dal dolore. Pensate a quelle madri israeliane che devono riconoscere il corpo del figlio defunto a causa di un terrorista palestinese. Terrorista, non “attivista” come alcuni giornali hanno provato a farci…
Leggi tutto
Miriam Spizzichino
Miriam SpizzichinoScrittrice & Blogger

L’espansione iraniana in medio oriente e l’immobilismo occidentale

Una grande, immensa “Ayatollah land”, un impero rivoluzionario iraniano dal Mediterraneo all’Afghanistan:  a questa minaccia, già impiantata, deve guardare chi voglia capire le ragioni  che hanno spinto Tayyp Erdogan non solo ad abbattere il Sukhoi russo sui cieli di Siria, ma soprattutto a rivendicare a sé stesso l’onore di avere dato l’ordine. Evento senza precedenti…
Leggi tutto
Carlo Panella
Carlo PanellaGiornalista & Scrittore

Un accostamento che non regge

Ieri sera durante la puntata di Ballarò è andata in scena l'ennesimo attacco mediatico da parte del "musulmano moderato" Davide Piccardo (coordinatore del CAIM | Coordinamento delle Associazioni Islamiche di Milano) nei confronti del mondo ebraico. Il suo intervento è stato molto commentato dalla rete reputo opportuno intervenire anche io nel merito e spiegare questo accostamento non…
Leggi tutto
Gianluca Pontecorvo
Gianluca PontecorvoVice Presidente Progetto Dreyfus

Perché l’ISIS non attacca Israele?

Tra le varie idiozie che sento questi giorni ce n'è una che merita attenzione. Ieri sera a Virus, Reas Sayed, responsabile legale delle “Comunità islamiche di Milano” fingendosi ingenuo poneva una domanda provocatoria: "PERCHE' L'ISIS NON ATTACCA ISRAELE?" alludendo maliziosamente al fatto che dietro lo stato islamico possano esserci gli ebrei. Gli ebrei sono abituati…
Leggi tutto
Alex Zarfati
Alex ZarfatiConsulente media, PR e digital sull'asse Roma-Tel Aviv. Presidente di Progetto Dreyfus.
  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US