Archivio della Categoria: Ebraismo

Sion Burbea, una persona speciale

Esistono persone che senza essere insignite di titoli onorifici o roboanti incarichi istituzionali nella vita riescono a smuovere montagne. Le loro parole, anzi, i loro atti, sono capaci di arrivare dritti al cuore della gente perché i messaggi di cui si fanno portatori derivano da un’autorevolezza conquistata sul campo, non alla carica ai quali sono…
Leggi tutto
Alex Zarfati
Alex ZarfatiConsulente media, PR e digital sull'asse Roma-Tel Aviv. Presidente di Progetto Dreyfus.

Parole, preghiera e maldicenza

Parole, preghiera e maldicenza. Grande protagonista dei giorni solenni che vanno da Rosh Ha Shanà a Kippur è la parola. Mentre la mente e lo spirito sono impegnati a riflettere per fare un esame di coscienza e analizzare le azioni fatte o non fatte nel corso dell’ultimo anno, la bocca – il tramite attraverso cui…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom Bahbout

Racconti di Tripoli

"SLEHOTC! SLEHOTC! SLEHOTC!"...Un vecchio un po' curvo, cammina nel buio della notte, prima dell'alba, nelle strade strette della Hara, il quartiere ebraico di Tripoli. Cammina lentamente, e batte forte col suo bastone sulle porte delle case, gridando ripetutamente "SLEHOTC! SLEHOTC! SLEHOTC! Sta svegliando il quartiere assonnato, col richiamo di andare in sinagoga per partecipare al…
Leggi tutto
Silvia Bublil Dadusc

Gli ebrei di Libia e Yom ha Atzmaut

Gli ebrei di Libia che si trovano nella Golà (Diaspora), che in questi mesi festeggiano i 50 anni dall’uscita dalla Libia, sono spesso accusati di non avere abbastanza educazione civica. In particolare per quelli che vivono a Roma, spesso danno l’impressione di non interessarsi alla vita comunitaria, di non partecipare alle cerimonie commemorative del nostro…
Leggi tutto
Raf Sassun

Scole, non Piramidi

Se noi leggiamo con attenzione le parashoth in cui viene annunciata la liberazione degli ebrei dall’Egitto e la Agadà di Pesach non possono sfuggire due elementi importanti. 1. Mosè anziché sottolineare l’importanza della libertà finalmente raggiunta che era l’argomento all’ordine del giorno, si preoccupa di ciò che avverrà quando i figli faranno delle domande su…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom Bahbout

Chi di spada ferisce, di spada perisce

Uno dei modi di leggere la storia raccontata nella Meghillà di Ester è quello di individuare nel corso della storia quali paralleli si possono trovare con le popolazioni con le quali è venuto a contatto il popolo ebraico. Se da una parte Haman rappresenta i popoli che hanno tentato di sterminare gli ebrei, vi sei…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom Bahbout

Tu bishvat: Capodanno degli alberi

La scuola di Shammai e quella di Hillel hanno un’opinione diversa circa la data in cui far cadere il Capodanno degli alberi: il primo di shevat, secondo i primi, il quindici dello stesso mese secondo gli altri, opinione questa accettata come norma. 1. Potenza e atto. Alla base di questa discussione sta non solo una…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom Bahbout

Palermo, dopo 500 anni sorgerà una sinagoga

Una sinagoga tornerà a sorgere a Palermo. Dopo 500 anni dall’espulsione voluta da Isabella di Castiglia e Fernando d’Aragona, il luogo di culto ebraico aprirà nell’Oratorio di Santa Maria del Sabato, una piccola chiesa inutilizzata che sorge proprio nella zona in cui in passato si trovavano gli antichi quartieri ebraici della Guzzetta e della Meschita.…
Leggi tutto
Redazione
  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US