Ricette di Chanukah, le sufganiot

Eleonora Pavoncello
-
Cucina

Ricette di Chanukah, le sufganiot

Cucina
Eleonora Pavoncello

ricette ebraiche chanukkà sufganiot

Le sufganiot sono i dolci tipici della festa di Chanukkà. Delle specie di bomboloni o krapfen fritti nell’olio proprio per ricordare il miracolo dell’ampolla.

La festa di Chanukkà infatti ricorda la consacrazione del nuovo altare nel Tempio di Gerusalemme ad opera di Giuda Maccabeo, dopo la battaglia e la vittoria sugli ellenici, che lo avevano profanato.
Il 25 di Kislev del 165 a.e.v. ci fu una lunga battaglia, al termine della quale il Tempio fu finalmente riconquistato. La tradizione vuole che per la riconsacrazione del Tempio fu trovata una sola ampolla di olio puro e per prepararne una nuova ci sarebbero voluti otto giorni. L’ampolla miracolosamente invece di un giorno ne durò otto e proprio per ricordare questo evento i Saggi del Talmud istituirono la festa di Chanukkà.

La festa dura otto giorni e ogni sera si accende la Chanukkià, un candelabro a otto bracci più uno centrale e più alto, chiamato shammash, servitore, che appunto puó servire per accendere. Allo spuntare delle stelle del 25 di kislev, si accende il primo lume partendo da destra e ogni sera poi, dopo lo shammash, si accende per primo il lume che si aggiunge quella sera, fino all’ottavo giorno.

Veniamo ora agli ingredienti e alle fasi di preparazione di questi deliziosi dolci!

Ingredienti:
– 1 kg farina
– 2 cubetti lievito
– 2 uova
– 1 bicchiere di zucchero
– 1 bustina vanillina
– 100 gr margarina o 80gr di olio
– 2 bicchieri d’acqua tiepida
– marmellata rossa
– zucchero a velo
– olio per friggere

Per prima cosa fate sciogliere il lievito in poca acqua e con un cucchiaino di zucchero fino a quando non sarà fermentato.

Iniziate poi a mescolare tutti gli ingredienti lasciando da parte l’acqua. Una volta amalgamati aggiungete poco alla volta l’acqua e impastate con le mani in modo energico fino a quando non avrete ottenuto una pasta liscia e senza grumi.

Formate quindi una palla, coprite con un panno umido e lasciate riposare per due ore circa. Trascorso il tempo di riposo impastate nuovamente e poi con l’aiuto di uno stampo o di un bicchiere create dei cerchi di pasta, poneteli man a mano su un panno da cucina e lasciateli lievitare ancora per una ventina di minuti.

Ora siete pronti per friggere! Fate scaldare in un tegame o in una friggitrice, l’olio e poi versate le sufganiot facendo attenzione che diventino dorate e non si brucino.

Mettetele a scolare su della carta assorbente, fate un foro al centro, riempitele di tanta marmellata ed infine spolverate con zucchero a velo.

Chag Chanukkà Sameach a tutti!

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US