17 marzo 1992, Hezbollah colpisce ambasciata israeliana a Buenos Aires

Avatar
Redazione
-
Storia

17 marzo 1992, Hezbollah colpisce ambasciata israeliana a Buenos Aires

Storia
Avatar
Redazione

Il terrorismo degli Hezbollah colpisce l’ambasciata israeliana a Buenos Aires, causando la morte di 29 persone e il ferimento di altre 242.

È il 17 marzo 1992 e nelle prime ore del pomeriggio l’edificio dell’ambasciata israeliana è squarciato da un’esplosione. Perdono la vita israeliani e argentini, ma anche un italiano, un boliviano, un paraguaiano e un uruguaiano.

La manovalanza che attacca la sede diplomatica israeliana nella capitale argentina è degli Hezbollah, ma la regia trova casa in Iran.

Una collaborazione terroristica che si ripeterà due anni dopo quando lo scoppio di un furgone causerà la morte di 85 persone e il ferimento di 300 presso l’Associazione Mutualità Israelita Argentina (AMIA) e della Delegazione delle associazioni israelite argentine.

Collaborazione terroristica che venne resa nota nel 2015 dopo l’insistenza della Corte Suprema e dei familiari delle vittime che fecero pressione sull’allora presidente della Repubblica, Cristina Fernandez de Kirchner, che fu “costretta” a rimuovere il segreto di Stato sulla vicenda.

Una corte stabilì la colpevolezza degli Hezbollah senza condannare nessuno se non il terrorista Imad Mughniye (morto a Damasco nove anni dopo in circostanze misteriose), ritenuto responsabile anche dell’attentato all’AMIA nel luglio del 1994.

Si tornò a parlare di questo attentato dopo le accuse fatte dal procuratore Alberto Nisman, ucciso nella sua casa qualche ora prima di testimoniare contro le alte personalità dell’Argentina, che fra coperture e depistaggi permise a Iran e Hezbollah di colpire innocenti israeliani sul proprio territorio.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US