Il coraggio di Marcel Marceau, il grande mimo che salvò decine di bambini ebrei durante la Shoah

Avatar
Redazione
-
News

Il coraggio di Marcel Marceau, il grande mimo che salvò decine di bambini ebrei durante la Shoah

News
Avatar
Redazione

Il mondo lo conosce per la sua capacità di “esprimersi con il silenzio”, che l’ha fatto diventare il mimo più famoso di Francia.

Prima di essere conosciuto dal grande pubblico, Marcel Marceau prese parte alla resistenza francese, a cui aderì grazie al cugino George Loinger e al fratello Simon, con cui fu costretto a cambiare il cognome.

Nei documenti falsi, i due fratelli scelsero il nome Marceau in onore di un generale della Rivoluzione Francese, cambiando l’originale Mangel, troppo riconducibile alle loro origini ebraiche.

Ironia della sorte, quel cognome rimase tale, segnando la carriera artistica di Marcel. Una carriera segnata anche dalla malinconia e dal dolore dopo la perdita del padre – Charles – ucciso barbaramente ad Auschwitz nel 1944.

Quale fu il ruolo di Marcel durante la Shoah?

Facciamo parlare chi fu vicino a lui.

Iniziamo da Loinger che nel 2007 disse alla Jewish Telegraph Agency: “I bambini lo adoravano e con lui si sentivano al sicuro”.

Oppure Philippe Mora, figlio di uno dei suoi compagni che affermò “Marceau manteneva i bambini tranquilli mentre fuggivano”:

“Non aveva a che vedere con l’arte dello spettacolo. Non si serviva delle sue abilità recitative solo per mettere a proprio agio i bambini, le usava per salvare le loro vite. Se fossero stati scoperti dai tedeschi nessuno di loro avrebbe avuto scampo. Stava mimando per la sua e la loro vita”.

Marcel Marceau salvò circa 70 bambini da morte certa, facendoli scappare e facendo credere che la loro destinazione fosse la Svizzera per una vacanza.

Lo stratagemma lo aiutò a ingannare i nazisti. Così come il cambiò di cognome.

Nel 2002, rivelò:

“Ho pianto per mio padre, ma ho anche pianto per le altre milioni di persone che sono morte. Il destino ha permesso a me di vivere. Questa grazia implica una grande responsabilità: devo portare speranza alle persone che ancora soffrono e lottano”.

Marcel non ha portato solo speranza, ha salvato la vita a molti bambini, che poi sono cresciuti e hanno contributo alla straordinaria unicità del popolo ebraico.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US