Salvini contro la legge Fiano

Avatar
Redazione
-
News

Salvini contro la legge Fiano

News
Avatar
Redazione

Matteo Salvini e la legge Fiano. Il segretario federale della Lega Nord ha chiuso il raduno del Carroccio a Pontida, parlando della proposta di legge che punisce la propaganda del regime fascista e nazifascista approvata la settimana scorsa alla Camera:

“La Lega al governo proporrà un progetto di legge per avere giudici eletti direttamente dal popolo. E chi sbaglia paga. E siccome siamo un movimento nato per la libertà, cancelleremo la legge Mancino e la legge Fiano. Le storie e la legge non si processano”.

Matteo Salvini ha continuato:

“Fanno il processo al ventennio mussoliniano e poi si comportano come il regime nel 1925 che imbavagliava chi non la pensava come volevano”.

La libertà di cui ha parlato Salvini è la stessa che il regime fascista ha tolto al popolo italiano per vent’anni?

Il Fascismo è una storia da processare e da far salire sul banco degli imputati una volta per tutte, senza più tolleranze e giustificazioni. Il regime di Benito Mussolini ha consegnato l’Italia alle follie espansionistiche della Germania di Adolf Hitler e ha spinto milioni di persone alla guerra, con l’aggiunta di una ricostruzione post-bellica assai difficile per coloro che provarono a risollevare un paese uscito dal conflitto mondiale con le ossa rotte.

Invece che preoccuparsi dei rigurgiti fascisti in Italia che negli ultimi mesi sono stati diversi, l’attenzione si sta focalizzando sulla legge che dovrebbe prevenirli.

All’indomani dell’approvazione del ddl, Emanuele Fiano ha affermato:

“È nostro compito combattere l’ideologia nazi-fascista, la carica di violenza razzista e di odio che essa comporta… L’estrema destra è un fenomeno di oggi, che si va radicando dove crescere il disagio e la rabbia: è un pericolo enorme”.

L’estrema destra non è un fenomeno di ieri o di ieri l’altro, come pensano in molti. L’estrema destra è un fenomeno attuale, che va combattuto.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US