Neonazismo in Germania, slogan e camicie brune spaventano il paese

Avatar
Redazione
-
News

Neonazismo in Germania, slogan e camicie brune spaventano il paese

News
Avatar
Redazione

Il neonazismo spaventa la Germania. Negli ultimi anni, infatti, uno dei paesi cardini dell’Europa vive un rigurgito nazista che preoccupa non poco.

L’ultimo episodio è di pochi giorni fa, quando a Plauen (Germania Est) 300 persone hanno sfilato indossando camicie brune e divise verdi.

La rievocazione del Terzo Reich, che ha richiesto un grande dispiegamento di polizia, è stata organizzata dal partito di estrema destra neonazista “Der dritte Weg” (la terza via) che fra slogan e simboli nazisti hanno ricordato l’ascesa del nazismo nel 1933.

Come è nato e quali sono gli obiettivi di Der dritte Weg?

Il partito è stato fondato nel 2014 dopo che la Baviera mise al bando la Fsn, la più grande organizzazione neonazi, insediata in Franconia.

È regolarmente registrato e a Plauen, dove non sono bastate le poche e timide proteste degli abitanti contrari all’ampliato della sede di questo partito di estrema destra.

Der dritte Weg non è costituto da tante unità, ma è molto attivo nella società, offrendo servizi di aiuto alle famiglie per far fare i compiti ai bambini, regalando indumenti ai bisognosi e organizzando corsi di autodifesa per “giovani tedeschi”. In più, ha dato vita a una “cucina popolare” per tutti coloro che sposano idee e opinioni nazisti. 

Il partito si professa anticristiano e vorrebbe diventare un gruppo ristretto anticapitalistico, cavallo di battaglia del leader Klaus Armstroff, secondo cui:

“Le aziende del Capitale portano i tedeschi sul binario morto della disoccupazione e sono avide del sangue degli stranieri”.

Der dritte Weg è un partito nazista e organizzato. Ha capito che aiutare le persone è il primo passo per il consenso.

Per questo più pericolo e più minaccioso. Per la Germania e per l’Europa intera.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US