Alleanza tra nazismo e mondo arabo, ritrovato telegramma di Himmler al Gran Muftì

La scoperta della Biblioteca Nazionale di Israele offre una ulteriore conferma dello stretto rapporto tra arabi e nazisti

Avatar
Redazione
-
News, Shoah

Alleanza tra nazismo e mondo arabo, ritrovato telegramma di Himmler al Gran Muftì

La scoperta della Biblioteca Nazionale di Israele offre una ulteriore conferma dello stretto rapporto tra arabi e nazisti

News, Shoah
Avatar
Redazione

L’alleanza tra nazismo e mondo arabo ora non potrà più esser negata. Da nessuno. Non che fino a oggi non ci fossero prove dello strettissimo legame, anzi. Basti citare l’incontro tra Hitler e il Gran Muftì di Gerusalemme, Muhammad Amin al-Husseini, e il telegramma che lo stesso leader arabo fece recapitare il 31 marzo 1933 al Console generale tedesco a Gerusalemme, offrendo la sua collaborazione al Terzo Reich:  

“I musulmani dentro e fuori la Palestina danno il benvenuto al nuovo regime tedesco e si augurano che il sistema di governo fascista ed antidemocratico si affermi in altri Paesi”.

Adesso, però, a certificare ulteriormente i rapporti c’è un documento ritrovato dalla Biblioteca Nazionale di Israele. Si tratta di un telegramma scritto da Heinrich Himmler e destinato proprio ad Amin al-Husseini, in cui uno dei principali carnefici della Shoah espresse sostegno alla lotta degli arabi contro gli ebrei e definendo “criminale” la Dichiarazione Balfour.

Nel telegramma Himmler riconosce:

“Il comune nemico, la battaglia congiunta contro di esso rappresentano ciò che crea la solida alleanza tra la Germania e i musulmani di tutto il mondo in cerca di libertà. Il movimento nazionalsocialista della grande Germania ha fatto della battaglia contro il mondo ebraico un principio guida sin dall’inizio. Per questa ragione (il movimento) ha seguito da vicino la battaglia degli Arabi in cerca di libertà – e specialmente in Palestina – contro gli invasori ebrei. In questo spirito, sono felice di augurarvi nell’anniversario della criminale Dichiarazione Balfour, un caloroso augurio per il proseguimento della vostra battaglia fino alla grande vittoria”

Nemico comune, alleanza tra Germania e musulmani e vicinanza al mondo arabo nella lotta contro gli ebrei. Anzi meglio, contro gli invasori ebrei.

A scriverlo non è stato un personaggio qualsiasi, ma uno dei protagonisti che ha visto nascere, crescere e cimentarsi quello strettissimo e indissolubile legame fra il nazismo e il mondo arabo: Heinrich Himmler.

Colui che si mise a tavolino e ideò e fece realizzare la morte di milioni di ebrei, quella che per la retorica nazista è stata la “Soluzione Finale”.

L’alleanza tra nazismo e mondo arabo ora non potrà più esser negata. Da nessuno. A meno che non si contraddica uno dei personaggi più sanguinari e spietati che la storia abbia mai conosciuto: Heinrich Himmler.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US