Nella quarta Municipalità di Napoli si festeggia con la torta di Mussolini

Avatar
Redazione
-
News

Nella quarta Municipalità di Napoli si festeggia con la torta di Mussolini

News
Avatar
Redazione

Un omaggio con Benito Mussolini. È questa la cartolina arrivata alle cronache dalla quarta Municipalità di Napoli, dove per salutare il pensionamento di un lavoratore, un suo collega gli ha regalato una torta con la faccia di Mussolini.

Il collega è Vincenzo Morra consigliere di Fratelli d’Italia della quarta municipalità a Gianturco, che ha voluto festeggiare, rievocando il Ventennio, l’ultimo giorno di lavoro di Nunzio Vitolo che ammette come se tutto fosse normale: “Sono sempre stato fascista” e  non “l’ho mai rinnegato”.

Il tutto è avvenuto nella sede istituzionale della quarta Municipalità napoletana senza che i presenti indossassero mascherine e rispettassero il distanziamento fisico. Presenti che hanno anche scattato delle foto, che hanno fatto il giro del web, scatenando numerose polemiche.

Quanto accaduto è stato condannato duramente dal presidente della municipalità, Giampiero Perrella, e dal comitato di residenti del quartiere Orgoglio Vasto:

“Alcuni consiglieri e dipendenti festeggiano il compleanno di un dipendente con una torta con impressa la faccia del duce. Esigiamo che qualcuno intervenga perché è inaccettabile che nella nostra sede istituzionale si festeggia con il volto di un assassino che ha scritto le pagine più buie della nostra storia. Ormai questa municipalità tra trasformismi, voltagabbana, incapaci e nulla facenti è veramente allo sbando, speriamo che almeno tutti questi personaggi abbiano la decenza di non ricandidarsi alle prossime elezioni, anche perché faremo di tutto per non farli rivotare”.

Una posizione netta e contraria è stata presa anche dai presidenti della Federazione Italia Israele, Giuseppe Crimaldi, e dell’associazione Italia-Israele di Napoli, Amedeo Cortese:

“Che qualcuno voglia festeggiare privatamente un qualsivoglia evento come meglio crede è affar suo. Diversamente accade se la scelta cade in una sede istituzionale come una Municipalità. È dunque incredibile e lascia senza parole constatare che la cerimonia d’addio al servizio di un dipendente della quarta Municipalità di Napoli possa essere stata organizzata e celebrata proprio in uno di quegli uffici pubblici dinanzi a una torta raffigurante il volto di Mussolini. È un episodio molto grave sul quale è indispensabile fare chiarezza: anche perché le sedi delle istituzioni non possono essere utilizzate per simili eventi. Tanto più se questo avviene a poche ore dalla celebrazione della Giornata della Memoria che ha ricordato i milioni di ebrei sterminati nei campi di concentramento”.

Il concetto è sempre lo stesso: in una sede istituzionale certi atteggiamenti non dovrebbero accadere.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US