Londra, l’uomo arrestato a Westminster era su flotilla per Gaza nel 2010

Avatar
Redazione
-
Terrorismo

Londra, l’uomo arrestato a Westminster era su flotilla per Gaza nel 2010

Terrorismo
Avatar
Redazione

Londra, terrorismo e flotilla per Gaza. Uno strano legame che è venuto fuori dopo l’arresto di uomo a Westminster che, secondo l’intelligence britannica, era intento a compiere un attentato nel cuore della capitale, colpito solo un mese fa.

Per capire al meglio questo storia, occorre riavvolgerne il nastro.

Sono le ore 14:30 di giovedì 27 aprile, quando un individuo armato di coltelli, pelle scura, testa rasata e barbetta viene prima fermato e poi bloccato dalla polizia che l’ha tenuto in strada per circa trenta minuti, ammanettato, contro un muro di Whitehall. Una particolarità a cui se ne aggiunge un’altra: il presunto attentatore era tenuto sotto osservazione dall’antiterrorismo e pedinato da agenti a piedi ed è stato arrestato solo poco prima che potesse agire.

Chi è questo accusato di terrorismo e possesso di armi?

A svelarlo pochi giorno dopo sono state fonti investigative alla Reuters, secondo cui il soggetto identificato è Khalid Omar Ali, 27 anni di Londra, monitorato dai servizi e dall’antiterrorismo del Regno Unito.

Qual è il passato di questo giovane che portava con sé dei coltelli vicino a Downing Street?

Sempre secondo le fonti di cui sopra, nel maggio 2010 si trovava a bordo della nave Mavi Marmara che faceva parte della flotilla che voleva sfidare l’embargo navale imposto alla Striscia di Gaza.

Londra, terrorismo e flotilla per Gaza. Uno strano legame su cui si sta indagando e occorre far luce al più presto, perché le nostre città non posso essere ostaggio di queste persone che vogliono solo portare morte e caos.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US