Consigliere Lega si autodefinisce “antisemita” su Facebook

Avatar
Redazione
-
News

Consigliere Lega si autodefinisce “antisemita” su Facebook

News
Avatar
Redazione

La Lega torna nella bufera in materia di antisemitismo. Su Facebook, infatti, un consigliere del Carroccio ha definito il suo orientamento religioso “antisemita”. Il politico in questione è Stefano Altinier, 35 anni, consigliere comunale della Lega a Gorizia, che per sua stessa ammissione l’ha tenuto sul social per “almeno dieci anni”.

Almeno fino a venerdì dopo che il tam tam mediatico l’aveva travolto. A nulla è servita la cancellazione. Ormai il danno era fatto, la polemica era scoppiata e soprattutto la tecnologia contemporanea aveva già fatto il suo corso: screenshot grazie al quale chiunque ha potuto vedere quanto scritto da Stefano Altinier.

lega antisemitismo

Chi è Stefano Altinier?

Operaio, licenzia di media inferiore, eletto consigliere con le amministrative del giugno 2017. Consigliere che ha provato a difendersi:

“L’opposizione cerca di screditarmi in maniera becera. Ho sempre ritenuto che i social non rappresentino la realtà. Ci sono profili in cui uno dichiara di svolgere un determinato lavoro o di essere sposato ma nella realtà, magari, non è così. Io non sono mai stato antisemita, ho anche partecipato alla festa ebraica Chanukkah e mi affascinano la storia e le tradizioni di quel popolo”.

Il politico della Lega ha provato, infine, a spiegare la definizione incriminata:

“È una cosa vecchia, risale forse a dieci, quindici anni fa. Ero adolescente e quella parola aveva i connotati di uno scherzo, sicuramente sopra le righe. Mi scuso davvero se ho urtato la sensibilità di qualcuno, tant’è che oggi non c’è più traccia di quanto scrissi, superficialmente, allora”.

Quindi un antisemita del 2009 non lo è più dieci anni dopo, così per magia?

Si può cancellare (o provare a farlo) un post sui social. Si può dare un colpo di spugna alla definizione di essere un antisemita. Si può dire lo stesso con le idee antisemite?

Una domanda che andrebbe rivolta a diversi esponenti della Lega, che spesso strizzano l’odio all’estrema destra e non nascondano certe simpatie…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US