Israele: startup inventa la plastica che scompare

Solutum sviluppa soluzioni per combattere l’inquinamento da plastica

Avatar
Diletta Funaro
-
Hi-tech

Israele: startup inventa la plastica che scompare

Solutum sviluppa soluzioni per combattere l’inquinamento da plastica

Hi-tech
Avatar
Diletta Funaro

La plastica che scompare potrebbe presto diventare la soluzione definitiva al problema dell’inquinamento ambientale. Con circa 500 miliardi di sacchetti di plastica monouso all’anno e un miliardo di bottiglie di plastica vendute in tutto il mondo, non c’è da meravigliarsi che le Nazioni Unite abbiano incluso la Life Below Water (l’obiettivo di sviluppo sostenibile 14 che riguarda “La vita sott’acqua”) tra quelli stilati nel 2015.

La plastica che scompare!

Solutum è un’innovativa Start-Up israeliana che si occupa di cleantech (tecnologie che riducono gli impatti ambientali negativi) ed ha inventato la plastica biodegradabile. Servono circa tra i 20 e i 1000 anni perché un sacchetto si deteriori e nell’oceano ogni giorno vengono scaricati circa 15.000 pezzi di plastica.

Si tratta di circa 6,4 milioni di tonnellate di plastica ogni anno. Ma non solo, la plastica in mare uccide più di 1 milione di animali all’anno, la ritroviamo nel cibo e nell’acqua causando gravi problemi di salute.

Sharon Barak è il CEO di Solutum che ha inventato “una plastica che non è affatto plastica, ma ne ha l’aspetto e dà la sensazione di esserlo“.

Il team di ingegneri chimici ha sviluppato un composto unico che sostituisce la plastica con una soluzione economica, forte ed ecologica.

I prodotti biodegradabili Solutum sono dunque ecologici e mirano a sostituire la plastica.

Dopo anni di intensa attività di ricerca e sviluppo, il team è riuscito a produrre un composto ecologico al 100% che si biodegrada con l’acqua.

Non è necessario l’uso di sostanze chimiche: una volta che si è finito di utilizzarlo si getta nello scarico. La startup sottolinea quanto il loro prodotto sia facile da produrre, usare e smaltire.

Questa innovazione ha vinto il 1° posto al MassChallenge Impact 2018, una rete per gli innovatori che stanno lavorando per risolvere le enormi sfide globali.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US