Green Pass in Francia, processo per la no vax che incolpa gli ebrei

Avatar
Redazione
-
News

Green Pass in Francia, processo per la no vax che incolpa gli ebrei

News
Avatar
Redazione

Il Green Pass e la dittatura sanitaria sono colpa degli ebrei, che sfruttano la pandemia per dominare il mondo.

È questa l’idea di diversi no vax francesi, fra cui Cassandre Fristot, 33 anni, supplente di tedesco che verrà processata mercoledì prossimo a Metz per “provocazione pubblica all’odio razziale”.

L’ennesimo delirio contro il popolo ebraico fa rischiare all’insegnate uno anno di prigione e 45mila euro di ammenda.

In Francia, come in altri paesi, le proteste sono iniziate pochi giorni dopo l’annuncio del governo in merito all’introduzione del Pass Sanitaire (l’equivalente del nostro Green Pass) prevista per il 9 agosto scorso.

L’annuncio ha scatenato l’odio dei no vax, che si sono riversati quasi ogni sabato nelle piazze francesi per dire no a quella che ritengono essere una dittatura sanitaria, puntando il dito contro gli ebrei ed esponendo cartelli con la scritta “Mais qui?” (ma chi?).

“Mais qui” è una scritta che a primo impatto non ha alcun collegamento con la matrice antisemita della protesta. La realtà è diversa.

Vediamo perché.

Era il 18 giugno scorso, quando il generale in pensione Dominique Delawarde rilasciò un’intervista in cui incolpò un’imprecisata minoranza che controllerebbe “il branco mediatico” e solo dopo esser stato incalzato dall’opinionista Claude Posternak, membro della République en marche, il partito di Macron con le parole “Qui? Mais qui?” (chi? Ma chi?), alluse agli ebrei: “La comunità che lei conosce bene”.

Cassandre Fristot si è elevata a sedicente eroina di una protesta, fatta diventare antisemita.

Gli ebrei non dominano il mondo.

Gli ebrei non hanno causato la pandemia, né l’hanno utilizzata per chissà quali scopi.

Bene fa la Francia a mandare sotto processo chi attribuisce una responsabilità a degli innocenti.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US