Estrema destra: indagate 12 persone, volevano fare attentato a moschea di Siena

Avatar
Redazione
-
News

Estrema destra: indagate 12 persone, volevano fare attentato a moschea di Siena

News
Avatar
Redazione

Associazione per sovvertire l’ordine democratico e detenzione illegale di armi. Sono le accuse nei confronti di 12 persone che vivono a Siena e dintorni, alcuni dei quali dipendenti del Monte dei Paschi.

Persone, tutte incensurate, che hanno subito una perquisizione da parte della Digos di Firenze che assieme a quella di Siena hanno dato seguito al monitoraggio di alcune pagine web e a intercettazioni telefoniche.

Le indagini si sono rivolte e si stanno rivolgendo all’estremismo di destra. In molti dei profili social degli indagati, infatti, ci sono riferimenti inequivocabili a Benito Mussolini e al Ventennio fascista.

Cosa hanno scoperto gli investigatori?

Secondo alcune intercettazioni telefoniche, parte degli accusati avrebbe progettato di far esplodere la moschea di Colle Val d’Elsa (Siena), manomettendo le conduttore del gas, salvo poi cambiare idea: “Aveva già portato le mappe, gli si voleva far saltare il coso col gas così saltava tutto”, “Fermi ragazzi fermi, fermi tutti, come ci si muove siamo guardati a vista”.

La Procura ha fatto sapere che le persone accusate si servivano di una  “struttura qualificata pronta per ogni evenienza”: nel corso delle indagini alcune di loro avrebbero definito il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella “delinquente, comunista fradicio” e avrebbero parlato della necessità di ricostituire una “guardia nazionale repubblicana” che con “armi alla mano” avrebbe dovuto garantire la sicurezza.

Odio razziale, fascismo e disponibilità di armi. Non stiamo parlando di un piccolo gruppo di persone nostalgiche del Duce, ma di una struttura organizzata che fa dell’odio nei confronti degli altri il suo cavallo di battaglia.

L’estrema destra in Italia non è un ricordo del passato, ma un problema attuale che ha ereditato idee sbagliate veicolandole con la forza della tecnologia e della armi.  

A distanza di decenni, il nostro paese ancora non è riuscito a scollarsi di dosso un periodo che ha rappresentano solo nefandezze per il popolo italiano.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US