Coronavirus, per ebrei Usa la minaccia arriva anche da neonazisti e suprematisti bianchi

Avatar
Redazione
-
News

Coronavirus, per ebrei Usa la minaccia arriva anche da neonazisti e suprematisti bianchi

News
Avatar
Redazione

Il Coronavirus è una minaccia per gli ebrei Usa, ma con una modalità aggiuntiva rispetto a quella che lo è per tutte le altre persone del mondo.

A lanciare l’allarme è stato l’FBI, secondo cui gruppi neonazisti e di suprematisti bianchi americani potrebbero usare il Covid-19 per contagiare le comunità ebraiche del paese e gli agenti di polizia.

A darne notizia è stata la tv Abc7 di New York, che ha riportato le parole di un esponente della  Federal Bureau of Investigation:

“I membri di gruppi estremisti che sono positivi sono stati incoraggiati a diffondere il virus nelle comunità israelitiche e tra gli agenti di polizia”.

Il risultato delle indagini hanno portato a questa ricostruzione: gli appartenenti a gruppi neonazisti e a suprematisti bianchi, attraverso l’app di messaggistica crittografata Telegram, hanno espresso la volontà di utilizzare flaconi pieni di fluidi corporali per infettare i luoghi di culto ebraici e i poliziotti.

Per diffondere il contagio, gli estremisti vorrebbero ricorrere a erogatori spray contenenti residui liquidi infetti da irrorare nei negozi frequentati dai membri della comunità ebraica e contro le forze di polizia.

Ma cosa ha portato i gruppi neonazi e di suprematisti bianchi a pensare di intraprendere azioni così ignobili?

A dare una risposta è stato Michael Master, coordinatore di Secure Communities, un gruppo di attivisti che si occupa della protezione degli ebrei e dei templi ebraici negli Usa, che ha dichiarato all’Abc:

“L’idea che sia stato Israele a creare il virus in laboratorio per poi vendere il vaccino a tutto il mondo ha convinto gli estremisti a credere nelle teorie del complotto e a reagire di conseguenza. Purtroppo la rete aiuta a diffondere l’odio e la disinformazione”.

Secondo alcune autorità, la strategia dei neonazisti e suprematisti Usa avrebbe già travalicato i confini nazionali per estendere il “piano” anche ai gruppi neonazisti europei. “Piano” che sarebbe stato accolto con favore da Hamas e dall’Isis.

E chi lo avrebbe mai detto…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US