L’Australia ringrazia Israele, sventato attacco grazie al Mossad

Avatar
Redazione
-
News

L’Australia ringrazia Israele, sventato attacco grazie al Mossad

News
Avatar
Redazione

AustraliaIsraele. Un’asse che ha funzionato alla perfezione quello fra i due paesi, la cui collaborazione ha permesso di svelare un complotto dello Stato Islamico atto a far esplodere un aereo della compagnia Etihad.

A confermarlo è stato il ministro per l’Immigrazione, Peter Dutton, riferendosi all’arresto dello scorso luglio di 4 individui, intenti a imbarcarsi con un ordigno esplosivo artigianale su un aereo della compagnia degli Emirati Arabi, diretto ad Abu Dhabi.

Ai fini del mancato attentato sono stati determinati le informazioni fornite dal Mossad. A ringraziare l’intelligence di Israele è stato lo stesso Dutton che in un’intervista radiofonica ha sottolineato che l’intervento dello Stato ebraico ha “direttamente” impedito l’attentato: “Siamo molto grati per l’assistenza che ci ha fornito Israele”.

Le parole del ministro arrivano dopo che il quotidiano israeliano The Times of Israel ha rivelato la notizia, citando fonti dell’intelligence militare dello Stato ebraico in merito alle “informazioni esclusive” fornire al paese amico.

Anche il premier Benjamin Netanyahu è intervenuto sulla vicenda:

“Posso dirvi che questa è stata una delle tantissime occasioni in cui noi abbiamo impedito attacchi terroristici in tutto il mondo”.

Questa la ricostruzione del tentativo di far esplodere l’aereo: un terrorista islamico dell’Isis, tramite un aereo cargo, aveva fatto recapitare dalla Turchia i componenti dell’ordigno alla cellula di Sydney, fornendo anche le istruzioni per l’assemblaggio. Ordigno, nascosto in un tritacarne, che non è stato fatto imbarcare dal pronto intervento degli addetti della sicurezza.

Delle quattro persone fermate: due sono stati arrestate e accusate di terrorismo, una messa in manette per possesso di armi e una rilasciata. Uno degli arrestati è di origine libanese, dettaglio non secondario perché proprio il ministro dell’Interno del paese dei Cedri, Nohad Machnouk, lo scorso agosto si era assunto il merito di aver aiutato l’Australia a impedire l’attacco.

Australia-Israele, un’asse che funziona, con buona pace dell’esecutivo libanese…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US