Attentato stazione di Bruxelles, il terrorista aveva una bomba con i chiodi

Avatar
Redazione
-
Terrorismo

Attentato stazione di Bruxelles, il terrorista aveva una bomba con i chiodi

Terrorismo
Avatar
Redazione

Il terrorista della stazione di Bruxelles voleva compiere una strage. L’attentatore aveva con sé una bomba piena di chiodi per causare un numero maggiore di morti. A rivelarlo è stata la radiotelevisione fiamminga VRT, dopo l’ammissione del ministro dell’Interno belga, il quale ha affermato che l’uomo “voleva far esplodere una potente bomba, ma alla fine c’è stata solo una piccola esplosione”.

La ricostruzione ufficiale di Jan Jambon è stata:

“Grazie alla risposta rapida, i militari hanno impedito un atto di grande portata. Ieri un uomo armato di esplosivo è entrato nella Stazione Centrale. Intendeva far scoppiare un ordigno di grandi dimensioni, ma si è verificata solo una piccola esplosione e i soldati hanno reagito immediatamente. Si è evitato che accadesse qualcosa di molto peggiore”.

Un testimone ha riferito di essersi girato dopo che qualcuno ha gridato “Allah Akbar” e di aver visto esplodere un trolley:

“Non è stata una grande esplosione. Ma l’impatto è stato pessimo, la gente è fuggita via”.

Da quanto si è appreso, il nome dell’attentatore, ucciso dai militari, sarebbe Oussama, 36 anni, era di nazionalità marocchina e viveva da solo in un appartamento in una palazzina a tre piani a Molenbeek, quartiere ad alta densità musulmana da cui provenivano i terroristi degli attacchi del marzo 2016 e parte di quelli di Parigi e dove si sono svolte numerose perquisizioni dopo il fallito attentato alla stazione.

Il livello di allerta a Bruxelles “rimane a 3”. A riferirlo è stato Benoit Ramacker, portavoce del centro di crisi belga al ministero dell’Interno: si tratta di un grado di livello più basso rispetto a quello che prevede il completo blocco della città.

Per questo sono state annunciate dal ministro dell’Interno ulteriori rafforzamenti delle misure di sicurezza per tutti gli eventi considerati sensibili.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US