Attentato sinagoga in Germania, il killer è neonazi

Avatar
Redazione
-
News

Attentato sinagoga in Germania, il killer è neonazi

News
Avatar
Redazione

L’attentato alla sinagoga di Halle in Germania è stato commesso da un giovane tedesco neonazista, che ieri poco dopo le 12 ha provato a fare irruzione nel tempio ebraico nel giorno di Kippur, uno dei più solenni per gli ebrei.

Secondo il quotidiano tedesco Bild a compiere l’atto antisemita contro la sinagoga di Halle è stato Stephan Balliet, 27 anni neonazista.

L’assalto dell’attentatore è stato bloccato dalla sicurezza che prontamente ha chiuso le porte dell’edificio, riuscendo così a salvare tutte le persone presenti.

Successivamente, il giovane, in tenuta da combattimento con elmetto e passamontagna, ha sparato per le strade, uccidendo due persone: una donna e un uomo all’interno di una rivendita di kebab.

Il tutto è avvenuto nell’arco di trentacinque minuti, filmati dal killer grazie a una videocamera posta sulla testa in cui si sente una sua frase: “La radice di tutti i problemi sono gli ebrei”.

Subito dopo sono scattate le indagini che hanno portato all’arresto di un uomo, il cui eventuale coinvolgimento è al vaglio degli inquirenti.

Indagini che sono proseguite per tutta la giornata di ieri e stanno continuando ancora oggi. Una prima pista investigativa ha condotto nel Burgenland in Austria.

Al momento non è noto se l’attentatore abbia agito da solo o abbia avuto qualche complice.

Ciò che è certo è che se gli uomini della sicurezza non avessero chiuso prontamente le porte della sinagoga, oggi avremmo parlato di una strage.

Strage che sarebbe potuta avvenire a 37 anni esatti da un altro attentato contro una sinagoga. A ricordarlo al termine delle celebrazioni dello Yom Kippur è stato il Rabbino Capo di Roma, Riccardo Di Segni, che Radio uno al termine ha affermato:

“In data civile oggi è il 9 ottobre. Nel 1982 fu un giorno triste per la nostra Comunità e per la Sinagoga da cui parliamo, che fu bersaglio di un attentato terroristico che fece decine di feriti e tolse la vita ad un bambino. E purtroppo, proprio oggi in Germania, ad HALLE, c’è stato un attentato neonazista alla Sinagoga che ha fatto due vittime. Dall’attentato di Roma sono passati 37 anni ma il nostro ricordo è ancora ben vivo, noi però siamo stati capaci di trasformare il lutto in forza vitale, il lamento in forza e in volontà di costruire trasformando le nostre coscienze, le nostre organizzazioni, in entità sempre più vitali”.

L’attentato contro la sinagoga di Halle è un ulteriore prova dell’antisemitismo dilagante presente in tutta Europa e soprattutto in Germania, dove gruppo neonazisti riversano il proprio odio contro gli ebrei.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US