Attacco a New Jersey, arrivano conferme: è atto di antisemitismo

Avatar
Redazione
-
News

Attacco a New Jersey, arrivano conferme: è atto di antisemitismo

News
Avatar
Redazione

L’incertezza delle prime ore ha lasciato spazio alla conferma: quello avvenuto nel New Jersey lo scorso martedì è stato un atto di antisemitismo.

Nell’immediatezza del grave episodio, che ha visto la morte di sei persone e il ferimento di molte altre, gli investigatori erano convinti che il movente della sparatoria terminata in kosher market di Jersey City non fosse da ricercare nell’odio razziale.

Avevano ipotizzato che il punto di vendita per prodotti kosher fosse stata una tappa casuale dei due attentatori, che nulla aveva a che fare con l’antisemitismo.

Via via, però, le convinzioni iniziali non erano più tali. Con il passare dello ore, infatti, la matrice antisemita dell’atto terroristico era stata tirata in ballo dal sindaco Steven Fulop.

C’erano ancora dubbi, perché la dinamica della sparatoria, che ha coinvolto numerosi agenti dell’FBI, non era ancora molto chiara.

Tutti questi motivi hanno spinto la redazione di Progetto Dreyfus ad aspettare. Non volevamo scrivere un articolo neutro con molti condizionali. Abbiamo atteso, perché vogliamo parlare di antisemitismo solo quando ne abbiamo la conferma.

Conferma che è arrivata nella giornata di ieri da parte del procuratore generale del New Jersey che ha parlato chiaramente di odio antisemita.

Questa è la ricostruzione di quanto avvenuto a Jersey City. Alcuni agenti di polizia hanno avvistato due individui sospetti nei pressi di un cimitero, da lì è iniziato il primo scontro che poi si è spostato in una zona residenziale della città che si trova solo a pochi metri di distanza in linea d’aria da Manhattan.

I due killer si barricati all’interno del negozio kosher sparando in strada dalle finestre. Lo scontro è durato per diverse ore prima che i sospettati venissero neutralizzati.

Quanto accaduto conferma che l’antisemitismo da rifiorendo in molti paesi e in altrettante città. Non ci stancheremo mai di parlarne, ma lo faremo solo quando avremmo la certezza che quello che vi raccontiamo è mosso da un odio contro gli ebrei.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US