Post antisemita di un consigliere comunale della Lega di Biella

Avatar
Redazione
-
News

Post antisemita di un consigliere comunale della Lega di Biella

News
Avatar
Redazione

Un antisemitismo mal celato quello di Franco Mino, consigliere comunale della Lega di Biella, che nel Giorno della Memoria ha attaccato gli ebrei in maniera confusa e illogica.

Mal celato perché il politico del Carroccio ha fatto leva su argomentazioni che non hanno né capo né coda per attaccare il popolo ebraico.

Questo parte del post di Franco Mino su Facebook:

“Ma un popolo che ha subito questo dovrebbe più di altri, ricordarsi ed intervenire su quello che succedeva, specialmente decenni fa e ancora adesso ai popoli africani, uccisi, massacrati, tenuti alla fame della cui fame specialmente i più piccoli morivano. Nulla di questo. Se ne sono sempre fregati”.

Franco Mino non ha spiegato cosa avrebbe dovuto fare nello specifico il popolo ebraico per aiutare i popoli africani, né perché fosse una sua prerogativa. Mino non ha spiegato neanche perché altri popoli o altri nazioni sarebbe stati esenti da tali aiuti.

Ma andiamo avanti, perché i deliri di Mino non sono ancora finiti:

“È per questo che sin dal 1967 a chi mi parlava di cosa avevano fatto ai poveri ebrei, rispondevo che non meritavano in quel momento, chi ora era sopravvissuto o attualmente ebreo, la mia attenzione.  Penso pure che gli ebrei morti nell’Olocausto, vedendo il menefreghismo dei sopravvissuti e del popolo ebreo verso altri popoli che subivano lo sterminio, ecco che questi morti ebrei si saranno sicuramente tutti rivoltati nella tomba”.

1967? Un anno a caso oppure Mino tira in ballo la Guerra dei Sei Giorni?

Rimaniamo volentieri con il dubbio, visto che il politico della Lega si è addirittura arrogato il diritto di parlare per bocca degli ebrei barbaramente uccisi dalla macchina di morte della Germania nazista, che questa sì concretizzatasi grazie al menefreghismo di altri popoli e altri stati.

In ultima analisi a Franco Mino andrebbe ricordato il colonialismo dell’Italia in Africa agli inizi del ‘900. Oppure ci sono morti africani di Serie A e morti africani di Serie B?

Per la cronaca le polemiche sorte dopo le sue dichiarazioni hanno “costretto” Franco Mino alle dimissioni.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US