Gesti antisemiti, il calciatore argentino rischia un mese di carcere

Avatar
Redazione
-
News

Gesti antisemiti, il calciatore argentino rischia un mese di carcere

News
Avatar
Redazione

Antisemitismo calcio argentino.

I gesti antisemiti potrebbero costare un mese di carcere al calciatore argentino Arnaldo González, che milita nella Nueva Chicago, squadra di serie B.

L’ennesimo episodio antisemita di questi mesi è andato in scena durante la partita contro Atlanta, un club legato alla comunità ebraica in Argentina.

Nel secondo tempo, González è stato espulso e mentre lasciava anzitempo il terreno di gioco ha portato una mano sulla testa e poi ha toccato le sue parti intime (clicca qui per vedere il video): due azioni che richiamano la kippà (il copricapo ebraico) e la milà (circoncisione ebraica).

La polizia della città di Buenos Aires ha aperto un fascicolo su quanto accaduto, perché Arnaldo González ha violato il “Código Contravencional“, provocando “il pregiudizio contrario in uno spettacolo di massa”, sanzionato con una multa che varia da 10.000 a 50.000 pesos o con un arresto da cinque a trenta giorni.

Il Ministero Pubblico ha dichiarato che Arnaldo González è sotto accusa per:

“Aver trasgredito l’articolo 3 della Legge 23.592 che incrimina la realizzazione di atti discriminatori”.

Sulla vicenda è intervenuta anche l’Associazione degli avvocati ebrei argentini, che ha presentato una denuncia penale alla Procura della città di Buenos Aires.

Le polemiche scaturite hanno portato il Nueva Chicago a dichiarare che sono al vaglio “le misure disciplinari da adottare” nei confronti del giocatore. Successivamente il club argentino ha pubblicato un video in cui González chiedeva scusa all’Atlanta e alla comunità ebraica locale.

Il calciatore si è scusato dicendo di aver provato imbarazzo dopo aver visto il video e che i suoi gesti sono stati figli di “un momento di rabbia” e “degli insulti ricevuti”:

“Non sono così, non ho mai reagito in quel modo da nessuna parte”.

Scuse tardive e di facciata. Per non provare imbarazzo basterebbe non fare gesti simili. La giustificazione di comportarsi in maniera diversa rispetto a quello che si è non regge: se ci si comporta in un determinato modo proprio perché si è fatti in quel determinato modo.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US