Terrorismo islamico in Europa, come è cambiato da Parigi a Nizza

Avatar
Redazione
-
News

Terrorismo islamico in Europa, come è cambiato da Parigi a Nizza

News
Avatar
Redazione

Il nuovo terrorismo islamico in Europa ha due date fondamentali: l’8 gennaio 2015 e il 14 luglio 2016. In quel giorno d’inverno due uomini entrarono nella redazione di Parigi del settimanale Charlie Hebdo e uccisero 12 persone, segnando il ritorno del terrore nelle nostre città; mentre nell’anniversario della presa della Bastiglia, Nizza divenne il teatro di una strage, che ha cambiato il modo in cui il terrorismo islamico ha deciso di attaccare l’Europa.

Un solo giorno dopo Charlie Hebdo, il 9 gennaio 2015, il minimarket kosher alla periferia di Parigi, l’Hyper Cacher, venne assalito da un terrorista islamico che uccise 4 persone. Un altro attentato antisemita dove rimase ucciso un membro della sicurezza venne fatto vicino alla sinagoga di Copenaghen, città che fu colpita due volte in poche ore.

In seguito i terroristi islamici tornarono a portare la morte in Francia, a Villejuif. Nessuno, però, avrebbe immaginato ciò che avvenne nel novembre 2015, quando terroristi islamici dell’Isis spararono sulla folla in molti locali di Parigi, si fecero saltare in aria allo Stade de France e presero degli ostaggi al teatro Bataclan: 130 persone morte. Al peggior attacco terroristico della storia della Francia fecero seguito quelli all’aeroporto e a una stazione della metropolitana di Bruxelles.

Dopo l’attacco al cuore del Belgio, iniziò a cambiare la natura degli attentati compiuti dal terrorismo islamico in Europa. Non più con armi sofisticate, ma con mezzi di fortuna: camion, automobili e coltelli da cucina. Prima dell’attentato di Nizza in cui venne utilizzato un camion, solo Israele era stato il paese colpito da attacchi simili. Il premier Benjamin Netanyahu provò ad avvertire l’Europa e in particolare la Francia, ma il monito fu rimandato al mittente, circoscrivendo alla questione israelo-palestinese.

Poi Berlino, Londra e ancora Parigi, fino all’attentato terroristico di Manchester della scorsa settimana, che è stato il tredicesimo compiuto in Europa dall’8 gennaio 2015.

Il modo di compiere le stragi è cambiato, chi li commette no…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US