Polemiche su Tariq Ramadan, il sindaco di Bolzano si rifiuta di incontrarlo

Avatar
Redazione
-
News

Polemiche su Tariq Ramadan, il sindaco di Bolzano si rifiuta di incontrarlo

News
Avatar
Redazione

Alcune frasi pronunciate da Ramadan

Tariq Ramadan non verrà ricevuto dal sindaco di Bolzano. Renzo Caramaschi è stato chiaro: non stringerà la mano al professore di Oxford, evitato anche da molti politici e personalità della cultura francese.

Il primo cittadino, che avrebbe dovuto presenziare alla conferenza di martedì prossimo prevista a Bolzano dello studioso, poi spostata a Trento, ha affermato al quotidiano Alto Adige:

“La nostra condivisione nei confronti di posizioni alternative e comunque tolleranti anche nei confronti di persone di cui non si condivide totalmente il pensiero ha dei limiti. In questo caso Ramadan è comunque per me è un personaggio borderline, molto controverso”.

Perché Tariq Ramadan è un soggetto che attira su di sé tante polemiche?

A dare una spiegazione è stata la presidente della Comunità ebraica, Elisabetta Rossi Innerhofer, che si è detta colpita dal fatto che giunga a Bolzano accolto con tutti gli onori in municipio:

“Un esponente del fronte che ha sempre attaccato lo Stato di Israele, noto per le sue posizioni antisemite e antisioniste e che parlando alla tv francese nel 2003 in un dibattito con Sarkozy aveva difeso la legge islamica che prevede la lapidazione per le donne, solo per le donne si badi bene, accusate di adulterio. Immagino che da allora non abbia cambiato idea in proposito, almeno io non l’ho sentito …”.

Il Centro della pace, organizzatore della conferenza di Ramadan, ha fatto sapere in una nota:

“Il direttivo è rimasto sconcertato dalle accuse superficiali e in molti casi pregiudiziali e faziose sull’autore Tariq Ramadan, docente ad Oxford e in altre università del mondo, oltre che consulente in varie commissioni al Parlamento europeo. Non si può pensare di imbavagliare il libero pensiero, che rappresenta il sale dello Stato democratico”.

Nella libertà di pensiero non rientra la lapidazione di nessuno, tantomeno quella per le donne accusate di adulterio. La libertà di pensiero ha un limite invalicabile: la vita e la sofferenza degli altri.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US