Un dossier sostiene: il Qatar finanzia Hezbollah e il terrorismo internazionale

Avatar
Redazione
-
News

Un dossier sostiene: il Qatar finanzia Hezbollah e il terrorismo internazionale

News
Avatar
Redazione

Il Qatar finanzia Hezbollah e il terrorismo internazionale. Lo sostiene Fox News, che afferma di aver verificato le informazioni presenti in un dossier fornito da un appaltatore di sicurezza privata, riuscito a penetrare nel business degli appalti di armi del paese del Golfo Persico.

Secondo il dossier presentato dall’uomo, che per ovvi motivi si cela dietro lo pseudonimo Jason G., la famiglia reale del Qatar avrebbe svolto un ruolo di primo piano in un vasto programma di finanziamento di Hezbollah e del terrorismo internazionale, iniziato almeno nel 2017.

Nello specifico, secondo il rapporto, l’uomo chiave sarebbe Abdulrahman bin Mohammed Suleiman al-Khulaifi, ambasciatore del Qatar in Belgio e alla NATO.

Belgio e Nato che al momento non hanno risposto alle domande di Fox News su quello che potrebbe diventare un caso di diplomazia piuttosto spinoso.

Per questo è intervenuta Nathalie Goulet, senatrice francese che ha guidato una commissione che indaga sulle reti jihadiste in Europa e ha scritto un rapporto per la NATO sul finanziamento del terrorismo:

“Dobbiamo avere una politica europea nei confronti del Qatar e prestare particolare attenzione al finanziamento del terrorismo. Il Belgio deve chiedere un’indagine all’UE e nel frattempo bloccare tutti i conti bancari del Qatar. Dobbiamo definire una politica generale con un avvertimento speciale e una politica prudente per prevenire qualsiasi finanziamento del terrorismo, soprattutto da paesi come il Qatar o la Turchia”.

Ian Paisley Jr., un membro del parlamento britannico che segue la rete del finanziamento al terrorismo, ha detto a Fox News che la condotta del regime del Qatar  “è oltraggiosa” e che il governo britannico e quello belga “dovrebbero agire con decisione”:

“Queste accuse sono molto serie, in particolare se si considera che l’ambasciatore è ambasciatore presso la NATO. Gli Hezbollah sono un gruppo terroristico vietato in Gran Bretagna e lavorare con loro non può essere tollerato. Contatterò il segretario straniero del Regno Unito e gli chiederò di indagare su queste accuse e fare dichiarazioni all’ambasciatore”.

Gli Hezbollah sono un gruppo terroristico vietato in Gran Bretagna e nell’Unione Europea. E allora come mai continuano a verificarsi episodi simili?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US