Video antisemiti di PewDiePie, la Disney chiude il rapporto con la star di YouTube

Avatar
Redazione
-
News

Video antisemiti di PewDiePie, la Disney chiude il rapporto con la star di YouTube

News
Avatar
Redazione

La Disney ha chiuso ogni rapporto con la webstar svedese PewDiePie per aver pubblicato su YouTube video con battute antisemite.

PewDiePie, il cui vero nome è Felix Kjellberg, è il più famoso youtuber al mondo, seguito da 53 milioni di persone. Un successo planetario per un ragazzo di 27 anni, nato a Goteborg che ha iniziato la sua carriera in Inghilterra, che già nel 2016 aveva pubblicato video con riferimenti velati contro gli ebrei, che nel gennaio scorso sono diventati talmente evidenti, da suscitare le proteste di molti.

In un video dedicato a Fiverr – un sito in cui si trovano persone che fanno qualsiasi cosa per pochi soldi – PewDiePie ha chiesto a due ragazzi di essere ripresi con un cartello dalla scritta inequivocabile: “Morte a tutti gli ebrei”.

In un altro, sempre attingendo dallo stesso sito, ha chiesto e ottenuto da un attore di travestirsi da Gesù e dire: “Hitler non ha fatto assolutamente niente di male”. In una serie di video, PewDiePie prima si è filmato mentre indossava un’uniforme nazista e ascoltava un discorso di Hitler, poi mentre metteva in scena un rituale nazista.

Scoppiata la polemica, PewDiePie si è scusato, sostenendo che si trattava di scherzi e di paradossi e che non era sua intenzione sostenere o promuovere “in alcun modo l’odio e la violenza”, perché i suoi filmati sono “esclusivamente video di intrattenimento” che non vogliono pronunciarsi su argomenti politici seri:

“So bene che i miei utenti sono consapevoli del fatto che si tratti di uno scherzo, non era mia intenzione offendere nessuno ma capisco che queste battute abbiano potuto urtare la sensibilità di alcuni”.

Il problema più che la sensibilità di alcuni è che il messaggio antisemita presente nei video di PewDiePie fosse (almeno inizialmente) velato e arrivato a milioni di minorenni, il più grande bacino d’utenza dello scandinavo. Una miscela esplosiva, molto di più se il contenuto del video fosse stato manifesto e riconoscibile.  

È ora di smetterla di inneggiare al nazismo e alla morte degli ebrei e scusarsi solo dopo che scoppiato un putiferio. Il nazismo e la morte delle persone non dovrebbero essere oggetto di scherzi o paradossi e invece…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US