⁠⁠⁠Scomparsa Peres, le reazioni del mondo politico

Avatar
Redazione
-
News

⁠⁠⁠Scomparsa Peres, le reazioni del mondo politico

News
Avatar
Redazione

Shimon Peres ha lasciato un grande vuoto. All’indomani della sua scomparsa molti politici italiani e internazionali hanno voluto esprimere il proprio cordoglio.

“Spero che la sua memoria e i suoi molti anni di servizio ispireranno tutti noi a lavorare con ancor maggiore urgenza per la pace e la riconciliazione”, così il Papa Francesco in una missiva al presidente israeliano Reuven Rivlin:

“Ricordo con affetto il tempo passato con il signor Peres in Vaticano e rinnovo il mio grande apprezzamento per gli sforzi instancabili a favore della pace dell’ex presidente. Mentre lo Stato di Israele piange il signor Peres, spero che la sua memoria e i suoi molti anni di servizio ispireranno tutti noi a lavorare con ancor maggiore urgenza per la pace e la riconciliazione. In questo modo, la sua eredità verrà onorata davvero e il bene comune al quale ha lavorato con tanto impegno troverà nuove espressioni, mentre l’umanità tenta di avanzare sulla strada di una pace duratura. Con l’assicurazione delle mie preghiere per tutti coloro che sono in lutto, invoco la divina benedizione di consolazione e forza su tutta la nazione”.

“Profondo dolore per la morte di una persona cara alla nazione” è stato espresso dal premier israeliano Benyamin Netanyahu che ha definito Peres un visionario” eun campione della difesa di Israele”.

Il presidente Usa Barack Obama, che ha chiamato Peres “essenza di Israele”, ha affermato:

“Ci sono poche persone con cui condividiamo questo mondo che hanno cambiato la storia dell’umanità, non attraverso il loro ruolo negli eventi umani, ma perché allargano la nostra immaginazione morale e ci costringono ad aspettarci di più da noi stessi. Il mio amico Shimon Peres è stato uno di questi”.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi l’ha ricordato così:

“Un uomo che aveva visto la guerra e per questo costruiva la pace, un grandissimo amico dell’Italia, ma soprattutto un grande amico della pace. Ogni tanto la storia ci regala queste personalità che valgono doppio”.

Il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha commento la morte del premo Nobel per la pace con un tweet: “È stato un uomo di pensiero, azione e pace. Ha costruito la memoria del nostro presente. È stato un grande visionario”.

Sempre attraverso un cinguettio, un altro esponente del governo italiano il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, ha sottolineato la grande figura dell’ex presidente di Israele: “Ricordo Shimon Peres, grande leader israeliano, Nobel per accordi di Oslo, instancabile sostenitore della soluzione a due Stati. Shalom”.

In una lettera di condoglianze inviata al suo omologo Reuven Rivlin, il presidente della Repubblica federale tedesca Joachim Gauck, ha ricordato la figura di Peres, elogiandone una delle sue qualità peculiari:

“Nonostante le atrocità che i tedeschi hanno compiuto nei confronti suoi e della sua famiglia, Shimon Peres ci ha teso la mano e per questo comportamento gli siamo riconoscenti di cuore. Con Shimon Peres Israele ha perduto un grande uomo di Stato e la Germania un amico leale”.

Il presidente dell’ Associazione Interparlamentare di Amicizia Italia-Israele Maurizio Bernardo ha affermato in una nota:

“Con la scomparsa di Shimon Peres perdiamo un uomo di grande mediazione e un grande uomo di pace, tra i più importanti del nostro tempo. Oggi è un giorno di lutto non solo per Israele, ma per tutto il mondo. A nome mio personale e dell’associazione, esprimo il cordoglio ai familiari, a Israele e a tutta la comunità ebraica italiana”.

Il presidente della Coreis imam Yahya Pallavicini ha espresso “vicinanza a tutti i fratelli ebrei per la scomparsa del Presidente Shimon Peres, Premio Nobel per la Pace”.

Pallavicini che ha continuato:

“Dopo la scomparsa l’anno scorso del rabbino Elio Toaff un altro protagonista della comunità ebraica internazionale per la Pace lascia l’eredità di questo nobile compito che noi vogliamo continuare a condividere con la comunità ebraica e cristiana e tutte le persone seriamente intenzionate a operare secondo questa prospettiva di Pace interiore ed esteriore”.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US