Parigi, rapinano una casa di ebrei e violentano una ragazza

Avatar
Yoram DebachEditor
-
Antisemitismo

Parigi, rapinano una casa di ebrei e violentano una ragazza

Antisemitismo
Avatar
Yoram DebachEditor

Violentata ragazza ebrea francese dopo rapina

L’episodio infame è avvenuto oggi a Creteil nei pressi di Parigi.
Tre ragazzi incappucciati hanno fatto irruzione con pistole e fucili a canne mozze in un appartamento dove in quel momento c’erano solo un ragazzo che vive nel domicilio e la sua ragazza, entrambi 20enni. I ladri hanno derubato e messo a soqquadro l’appartamento e hanno ritirato del denaro dal bancomat del ragazzo. La giovane coppia è stata prima oggetto di insulti antisemiti e poi una volta divisi in camere diverse, la ragazza è stata violentata da una delle tre canaglie.
A quanto pare avevano preso di mira il fratello del ragazzo pensando fosse un ricco ebreo proprietario di un bel negozio in un centro commerciale di Parigi, quando in realtà ne è alle dipendenze.
I delinquenti sono poi riusciti a risalire all’abitazione del venditore pensando portasse a casa l’incasso del negozio perché “voi ebrei avete sempre avuto i soldi”.

La polizia ha arrestato due dei tre malviventi, le indagini sono attualmente in corso.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US