Magliette No-Vax con la stella gialla in vendita, polemiche in Germania

Avatar
Redazione
-
News

Magliette No-Vax con la stella gialla in vendita, polemiche in Germania

News
Avatar
Redazione

La vendita online di magliette e felpe No-Vax con la stella gialla ha suscitato molta indignazione in Germania, dove non di rado il marteking si affida alla Shoah per far leva sulla nostalgia antisemita e sul malcontento sociale.

Germania dove l’estrema destra è tra i principali avversari della ricerca per trovare un vaccino contro il Covid-19 e più in generale del lockdown, che sta caratterizzando gli ultimi mesi di gran parte dei paesi del mondo.

Un binomio fra no vax e antisemitismo che si è riversato per l’appunto sul sito web Spreadshirt, in cui si possono acquistare t-shirt con vari disegni e che, fino a pochi giorni fa, dava la possibilità di acquistare maglie e felpe in cui al centro campeggiava la scritta “nicht geimpft” (non vaccinato) su una stella gialla di David, simbolo imposto dai nazisti agli ebrei in segno di disprezzo.

magliette no vax stella gialla

La portavoce della compagnia, Eike Adler, ha affermato che l’offerta dei prodotti sopra citati è rimasta online solo per pochi giorni e che la stessa sta valutando la possibilità di presentare una denuncia.

Spreadshirt non ha rivelato se sono state fatte vendite, ma ha fatto sapere di ritenere che tutti gli ordini effettuati siano stati cancellati, così come il profilo del venditore. La compagnia ha sede a Lipsia, dove la polizia locale ha aperto un’indagine.

Come funziona  la vendita su Spreadshirt?

Tutti possono mettere in vendita i propri prodotti sul sito, ma occorre rispettare alcune regole:

  • bisogna avere i diritti sulle immagini;
  • rispettare la legge;
  • non incitare alla violenza o all’odio.

Adler ha spiegato alcuni possono aggirare i filtri per evitare contenuti sgraditi della piattaforma.

In Germania dall’inizio della pandemia è cresciuto il movimento di protesta contro le restrizioni imposte dal lockdown, del quale fanno parte membri dell’estremismo di destra e amanti di teorie cospirazioniste che, come spesso accade in questi, tirano in ballo gli ebrei, quali responsabili di chissà quale colpa.  

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US