Macellazione kosher, bandita in una parte del Belgio

Avatar
Redazione
-
News

Macellazione kosher, bandita in una parte del Belgio

News
Avatar
Redazione

La macellazione kosher è stata bandita nelle Fiandre, una delle tre regioni del Belgio. L’arrivo del 2019 ha portato con sé il passaggio di una legge riguardo la messa al bando della macellazione rituale ebraica, assieme a quella islamica (Halal). Bando che si è basato sulla caratteristica che l’uccisione dell’animale avviene quando è ancora cosciente.

Il presidente del Congresso ebraico d’Europa, Moshe Kantor, è intervenuto sulla questione, esprimendosi con parole ferme:

“Si tratta di un attacco al cuore della nostra cultura, alla nostra pratica religioso ed al nostro status di pari cittadini con pari diritti in una società democratica. Abbiamo contattato il legislatore chiedendo di fare un passo indietro dall’orlo del più grande assalto alla religiosità ebraica avvenuto in Belgio dai tempi dell’occupazione nazista durante la Seconda guerra mondiale”.

Cosa succederà ora?

Facciamo chiarezza.

Il Belgio è diviso in tre regioni: Fiandre, Bruxelles e Vallonia.

Nelle Fiandre la macellazione kosher è stata messa al bando, mentre si vocifera che lo stesso provvedimento entrerà in vigore in Vallonia nei prossimi mesi. Diverso il discorso per la regione di Bruxelles, che potrà decidere in autonomia se allinearsi al resto del paese oppure continuare a permettere la macellazione rituale ebraica.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US