Israele, Mohammad Hannoun: “Hamas sono i nostri partigiani”

Avatar
Redazione
-
News

Israele, Mohammad Hannoun: “Hamas sono i nostri partigiani”

News
Avatar
Redazione

Era entrato nel mirino della magistratura italiana alla fine del 2021, poi quella strana miscela composta da amore per i palestinesi e ingranaggi della giustizia non sempre oliati avevano derubricato il caso dall’agenda politica.

Oggi ritroviamo l’architetto Mohammad Hannoun, fondatore dell’Associazione benefica di solidarietà con il popolo palestinese, accusata da Israele di finanziare Hamas, in un incontro pubblico a Roma, il cui filmato è stato realizzato e trasmesso da La7 durante la trasmissione L’Aria che tira, usare parole contro lo Stato ebraico e in favore del gruppo terrorista che governa la Striscia di Gaza.

Mohammad Hannoun non solo non ha condannato le atrocità commesse da Hamas, ma le ha addirittura ridimensionate:

“Quando hanno ucciso quaranta bambini? Fatemi vedere un solo bambino. Gli uomini di Hamas hanno decapitato le teste di quaranta bambini? Poveri, poverini questi bambini… Questi terroristi hanno violentato le donne? Ma chi l’ha detto? Avete delle prove?”.

E ancora:

“Sono onorato di essere nemico di Israele, perché è uno Stato criminale. Nella lotta dei popoli sicuramente si commettono degli errori, Hamas non ha massacrato i civili israeliani. Se parliamo dei coloni israeliani, ognuno di loro è un militare israeliano”.

Poi le parole deliranti: “Hamas? Sono i nostri partigiani”.

Poi la perla di finta saggezza da far leggere ai suoi amici politici italiani, dai pentastellati, su tutti Stefania Ascari al centro delle polemiche per aver partecipato nei mesi scorsi a una conferenza ritenuta da molti pro Hamas, ai parlamenti di sinistra e alla già presidente della Camera Laura Boldrini:

“Ha partecipato alle elezioni democratiche in Palestina, per cui il legittimo rappresentante del popolo palestinese è Hamas”.

Quindi secondo Mohammad Hannoun è Hamas è rappresentate ed espressione della volontà popolare palestinese di Gaza.

Se fosse così si aprirebbero diversi scenari, sui cui al momento è meglio tacere…

Ricordiamo solo che le ultime elezioni a Gaza sono andate in scena nel 2006, ben 17 anni fa.

In 17 anni la volontà del popolo palestinese di Gaza non è mai cambiata?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

  • FOLLOW US