“Israele, assassini”, polemiche per il post della consigliera di De Magistris

Avatar
David Spagnoletto
-
News

“Israele, assassini”, polemiche per il post della consigliera di De Magistris

News
Avatar
David Spagnoletto

L’amministrazione di Luigi De Magistris non smentisce la propria avversione verso Israele e vicinanza alle frange più estreme del mondo palestinese. Pochi giorni fa, il Comune di Napoli ha deciso di concedere la cittadinanza onoraria a Bilal Kayed, terrorista palestinese appartenente al FPLP. Nell’aprile 2013 stessa sorte era toccata al presidente palestinese Abu Mazen, che ricambiò il riconoscimento il Natale dello stesso anno ospitando il primo cittadino a Betlemme. Senza dimenticare l’appoggio incondizionato dato da De Magistris alla Freedoom Flotilla diretta a Gaza. Ultimo in ordine di tempo è il post scritto poche ora fa su Facebook dalla consigliera comunale di Napoli, Eleonora De Majo, riferendosi alla risposta di Israele che aveva risposto, colpendo obiettivi strategici e causando cinque feriti lievi, al precedente lancio di razzi provenienti dalla Striscia.

È ancora una volta davanti a immagini come queste, che mostrano semplicemente la potenza militare di uno Stato che si abbatte su un popolo senza riconoscimento e senza esercito, che il governo di Israele si mostra per quello che è: un manipolo di assassini senza scrupoli. Un vero governo del terrore. È stata una lunga notte per la gente di Gaza. Israele ha dato avvio al più duro bombardamento dal 2014. Chissà stavolta che nome inventerà per questa ennesima barbarie. Bisogna avere il coraggio di scriverlo e gridarlo, come lo scriviamo e lo urliamo davanti a tutti gli altri Stati autoritari del mondo. Bisogna farlo perché a Gaza, ogni volta che cadono le bombe, i morti sono migliaia e il numero dei bambini tra i morti è una vergogna per l’umanità.

Il messaggio anti-israeliano ha visto la reazione dell’associazione di Napoli-Israele che ha fatto sapere:

Mentre il mondo brucia, mentre l’Isis fa esplodere i bambini usandoli come kamikaze e mentre Hamas ammazza omosessuali a Gaza lanciandoli dai tetti dei palazzi, a Napoli, in Consiglio comunale, c’è qualcuno che continua a nutrire il proprio odio anti-semita. Non è quello che auspichiamo nei rapporti con la nuova amministrazione De Magistris.

Eleonora De Majo non è nuova a durissimi attacchi nei confronti dello Stato ebraico. Nell’ottobre scorso aveva scritto:

Il sionismo è nazismo, i metodi di violenza efferata utilizzati dagli israeliani contro i palestinesi ricordano quelli che portarono alla morte di quattro milioni di ebrei. Mai avremmo pensato però che la follia sionista potesse costruire da sola i ponti di questa continuità. Siete dei porci, accecati dall’odio, negazionisti e traditori anche della vostra stessa tragedia. Che schifo.

Poche parole, tanto odio e un errore clamoroso: gli ebrei morti nei campi di stermini nazisti sono sei milioni e non quattro…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US