Vicinanza all’Islam estremo, PD Milanese nella bufera

Avatar
David Spagnoletto
-
News

Vicinanza all’Islam estremo, PD Milanese nella bufera

News
Avatar
David Spagnoletto

Il Partito Democratico di Milano pende tutto dalla “parte minoritaria ortodossa e oscurantista dell’Islam”, per dirla con le parole di Maryan Ismail Mohamed, portavoce della comunità somala di Milano, candidata con la lista di Giuseppe Sala, che ha lasciato il Pd in segno di protesta per la scelta di appoggiare Sumaya Abdel Qader, musulmana eletta in Consiglio comunale che ha strettissimi legami con la Fratellanza musulmana.

Sumaya Abdel Qader di recente è stata mandata proprio dal primo cittadino meneghino alla marcia per la pace, curiosa scelta per una donna che non riconosce l’esistenza dello Stato d’Israele. Le polemiche non finiscono qui, perché Daniele Nahum, già portavoce della Comunità Ebraica di Milano, è stato cacciato dalla segreteria e si è visto ritirare le deleghe dal segretario Pietro Bussolati.

Motivo? Nahum aveva criticato i rapporti tra il Pd, di cui faceva parte, e il Coordinamento dei centri islamici (Caim), portando esempi dell’ambiguità del suo portavoce Davide Piccardo, denunciandone la “totale inaffidabilità per gestire un luogo di culto nella nostra città”:

“Un video con scritto ‘è finita la pacchia’ dove si vedevano dei giovani ragazzi musulmani che assaltavano una Sinagoga a Parigi. L’invito a un imam che predicava il martirio dei bambini. La dichiarazione che le bandiere israeliane erano vergognose in quanto Israele è uno stato razzista. Manifestazioni pro Morsi ed Erdogan”.

In più, Nahum ha portato alla luce un altro episodio che non può passare inosservato. Davide Piccardo, “ha messo prontamente mi piace” alle affermazioni del padre Hamza che aveva chiesto di introdurre la poligamia nell’ordinamento italiano.

Ricapitolando: Il Pd milanese va a braccetto con Sumaya Abdel Qader, che predica la pace, ma non riconosce lo Stato d’Israele ed ha cacciato Daniele Nahum, per aver avuto il coraggio di denunciare fatti che erano sotto gli occhi di tutti, ma che nessuno ha avuto il coraggio di portare alla ribalta riguardo Davide Piccardo che non ha esitato da appoggiare la richiesta del padre di introdurre la poligamia nell’ordinamento italiano.

Ps: la poligamia in Italia a oggi è ancora reato.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US