Il Parlamento europeo celebra la Giornata Europea dei Giusti

Avatar
David Spagnoletto
-
News

Il Parlamento europeo celebra la Giornata Europea dei Giusti

News
Avatar
David Spagnoletto

Partire dall’esempio di chi è celebrato nei Giardini dei Giusti, chi salvò gli ebrei dagli orrori della Shoah, chi combatte ancora oggi odi e pregiudizi in un’Europa sempre più divisa. È questo il senso del messaggio in un convegno tenuto presso la sede del Parlamento europeo a Bruxelles e organizzato dall’eurodeputato del Partito Democratico Brando Benifei, con Gariwo, la Foresta dei Giusti, per celebrare la Giornata europea dei Giusti, istituita nel 2012 da un voto della Plenaria. Alla conferenza hanno partecipato: il Presidente del gruppo S&D, Gianni Pittella e l’ex ministro all’Integrazione Cecile Kyenge, Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, Roberto Jarach, vicepresidente del Memoriale della Shoah di Milano e Milena Santerini, deputata al Parlamento italiano e relatrice sulla lotta al razzismo al Consiglio d’Europa. I promotori della conferenza hanno richiesto agli europarlamentari di impegnarsi concretamente per rendere la Giornata europea dei Giusti una realtà diffusa in tutti i paesi dell’Unione, muovendosi su questi quattro punti:

1) fare votare al Parlamento europeo una raccomandazione ai Paesi membri per riconoscere e celebrare questa Giornata e sviluppare un processo educativo nelle scuole e nelle città per diffondere questi esempi morali;

2) invitare i parlamenti di ogni nazione a ratificare l’adesione alla Giornata europea dei Giusti con leggi o mozioni di appoggio;

3) aprire una linea di bilancio atta a finanziare iniziative culturali e promozione di Giardini dei Giusti nelle città del  Vecchio Continente;

4) promuovere un’agenzia di informazione del Parlamento europeo che mediante un sito apposito faccia conoscere le storie dei Giusti e le attività relative alla Giornata dei Giusti.

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha inviato un messaggio al convegno, nel quale annuncia l’iniziativa della Farnesina di ospitare presto un Giardino dei Giusti all’interno dell’ambasciata italiana a Tunisi:

Abbiamo scelto la Tunisia in quanto luogo simbolico e Paese cruciale nel cuore del Mediterraneo. Come politici abbiamo il dovere di gestire il fenomeno migratorio ma anche di sostenere ogni giorno chi si batte per una coesistenza civile tra cittadini di diverse fedi e culture. I “Giusti” del passato e del presente, ci ispirano a perseguire questo obiettivo.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US