Gaza, UNRWA sotto scacco di Hamas

Avatar
Redazione
-
News

Gaza, UNRWA sotto scacco di Hamas

News
Avatar
Redazione

Il capo dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA), Phillipe Lazzarini, ha espresso estrema preoccupazione per “gli attacchi diretti” a Matthias Schmale e David de Bold, rispettivamente direttore e vicedirettore senior delle operazioni dell’UNRWA a Gaza.

Lazzarini ha utilizzato parole dure, che evidenziano come il personale Onu operante nella Striscia sia sotto scacco del volere di Hamas, sottolineando la:

“Portata degli attacchi diretti contro i vertici dell’UNRWA nella Striscia di Gaza nell’ultima settimana, compresa una manifestazione di protesta molto ampia davanti all’Ufficio sul campo dell’UNRWA”.

Il Commissario generale ha evidenziato l’inammissibilità delle “minacce” nei confronti della “sicurezza dei membri del personale dell’UNRWA” a Gaza.  

Un episodio molto grave, che ha avuto scarsissima copertura sui media italiani. Un episodio che si è verificato dopo l’intervista rilasciata da Matthias Schmale all’emittente televisiva israeliana Canale 12, in cui aveva affermato che “gli attacchi israeliani erano stati precisi” nel corso dell’ultimo conflitto con Hamas.

In un tweet, poi, Schmale aveva specificato:

“Negli undici giorni di guerra il cibo, l’acqua e ogni genere di forniture non sono andate esaurite…non sono un esperto militare ma non contesterò il fatto che i bombardamenti israeliani siano stati estremamente precisi, ho anche avuto l’impressione dell’elevato livello tecnologico con il quale l’esercito israeliano colpiva gli obiettivi negli undici giorni…escluse alcune eccezioni, non hanno colpito i civili ma la cattiveria e la ferocia dei bombardamenti si percepivano pesantemente…non si può lavorare in un luogo come Gaza senza coordinarsi con le autorità locali, questo è vero in qualunque regime dittatoriale…”.

Affermazioni intollerabili per Hamas, che ha dichiarato i due membri dell’Onu persone “non gradite” nella Striscia. Neanche la parziale retromarcia di Schmale ha placato gli animi dei palestinesi, che si sono riversati nelle piazze in forma di protesta.

L’ira di Hamas è salita alle stelle, tanto che Schmale ha dovuto abbandonare la Striscia di Gaza di fretta e furia, rifugiandosi a Gerusalemme.

Hamas che controlla la Striscia di Gaza e controlla l’operato del personale dell’UNRWA, l’agenzia Onu per i  rifugiati palestinesi, un unicum in tutto il mondo.

In estrema sintesi: il gruppo terroristico di Hamas vuole controllare ciò che dice e ciò che fa il personale Onu.

Cos’altro occorre per capire le reali intenzioni di Hamas?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US