Frase choc deputata 5stelle: “Gli ebrei deportati ad Auschwitz avevano la fortuna di morire”

Avatar
Redazione
-
News

Frase choc deputata 5stelle: “Gli ebrei deportati ad Auschwitz avevano la fortuna di morire”

News
Avatar
Redazione

La deputata del Movimento 5stelle, Piera Aiello, si è resa protagonista di una frase choc, sostenendo che nei lager nazisti “gli ebrei sono stati fortunati a essere uccisi”. Una dichiarazione choc, che ha sollevato – ovviamente – numerose polemiche.

Per capire come si è arrivati a una simile dichiarazione dobbiamo fare un passo indietro.

Nel 2018, Piera Aiello è stata eletta alla Camera nel collegio di Marsala e Trapani con i Cinque Stelle, conducendo una campagna elettorale senza mai comparire, perché sottoposta al programma di protezione per i testimoni di giustizia.

Aiello, infatti, è la vedova del figlio di un boss mafioso di Partanna (Trapani). Ed è proprio nella sua veste di testimone di giustizia, che la parlamentare grillina ha paragonato la sua condizione ai deportati nei campi di sterminio (clicca qui per il video):

“I testimoni e i collaboratori di giustizia vivono come se fossero in un campo di concentramento. Per questo motivo io sento molto vicina a me la giornata della memoria. Anche noi abbiamo il codice identificativo. Solo che gli ebrei deportati ad Auschwitz avevano la fortuna di morire. Noi invece moriamo ogni giorno”.

Come forma di riparazione, la Aiello si lancia in un’altra dichiarazione che, se possibile, non fa che peggiore la situazione:

“Volevo semplicemente manifestare la condizione che noi testimoni siamo costretti a vivere per via di uno Stato praticamente assente: ci sentiamo chiamati a morire tutti i giorni.”

L’assenza (presunta) della Stato lamentata dalla deputata cinquestelle non può mai giustificare esternazioni simili.

La Aiello non è stata torturata dallo Stato, come facevano i nazisti con gli ebrei nei lager.

La Aiello non è stata spogliata di ogni suo avere dallo Stato, come facevano i nazisti con gli ebrei nei lager.

La Aiello non è stata fatta morire di fame, come facevano i nazisti con gli ebrei nei lager.

La Aiello non è stata sottoposta a esperimenti, come facevano i nazisti con gli ebrei nei lager.

Piera Aiello è una parlamentare della Repubblica italiana cui, come tale, va attribuito il termine di “Onorevole”, titolo con cui si è soliti chiamare i membri del parlamento.

Onorevole viene dal termine onore. Quale onore si riscontra nella frase choc di Piera Aiello?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US