Costume di Anna Frank sul web, la vendita continua su Amazon

Avatar
Redazione
-
News

Costume di Anna Frank sul web, la vendita continua su Amazon

News
Avatar
Redazione

Il costume di Anna Frank è stato messo in vendita online dal sito web Halloweencostumes.com, come se fosse un travestimento in linea con i festeggiamenti di Halloween, caratterizzati da zucche, dolcetto e scherzetto. In questa storia, però, non c’è nulla su cui scherzare. Nella presentazione del “vestito di Anne Frank, eroina della Seconda Guerra Mondiale” era scritto “Bisogna sempre imparare dalle lotte della storia”.

Dopo le numerose polemiche il vestito in questione; blu a maniche lunghe, uno zainetto marrone e un berretto verde è stato tolto dal sito Halloweencostumes.com, ma è ricomparso su Amazon non con la dicitura legata ad Anna Frank, ma descritto come rappresentazione di una “evacuee girl della seconda guerra mondiale”, che in Gran Bretagna è una figura popolare simbolo della resistenza della nazione contro la Germania nazista.

Le riflessioni su questa ennesima banalizzazione della Shoah sono diverse. Come ha ricordato Karen Pollock, direttrice esecutiva dell’Holocaust Educational Trust, “perché una bambina dovrebbe volersi travestire da Anna Frank?”. Aggiungiamo: perché i genitori di una bambina dovrebbero comprare un costume simile alla propria figlia?

Perché mai il vestito, sparito da Halloweencostumes.com, è ricomparso su Amazon con una descrizione diversa? Cambiare la didascalia non rende meno oltraggiosa una faccenda che sta diventato all’ordine del giorno. Due anni fa, infatti, un costume “all’epoca di Anna Frank” era stato messo in vendita su Ebay, poi tolto dopo le proteste di molti utenti.

Fare continui paragoni o richiamare una tragedia come la Shoah a chi giova? Perché scherzare sul periodo più nefasto della storia moderna?

“Bisogna sempre imparare dalle lotte della storia”. Impariamolo tutti e subito, anche se avremmo dovuto impalarlo tanto tempo fa…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US