Jeremy Corbyn e il libro antisemita, elogio e prefazione

Avatar
Redazione
-
Antisemitismo

Jeremy Corbyn e il libro antisemita, elogio e prefazione

Antisemitismo
Avatar
Redazione

Jeremy Corbyn e l’antisemitismo. Ormai si perde il conto delle notizie che vedono protagonista il leader del partito laburista britannico contro gli ebrei e Israele. Dall’Inghilterra fanno sapere che se pur numerose, quelle arrivate in Italia, non sono tutte.

Oggi vi parliamo di una vicenda datata 2011. Quell’anno Jeremy Corbyn firmò la prefazione alla ristampa di un testo sull’imperialismo scritto nel 1902 da John Atkinson Hobson, definendo il libro “corretto e lungimirante”, “brillante” e una “grande opera assai controversa”.

Cosa sosteneva questa presunta “grande opera”? In estrema sintesi che gli ebrei controllano il mondo attraverso la finanza, l’editoria e tutte le altre cose tanto care al solito e stancante pregiudizio antiebraico che un anno dopo diede vita alla nascita de “I Protocolli dei Savi di Sion”.

Nello specifico il John Atkinson Hobson scrisse che “il capitalismo internazionale è controllato da uomini di una singola razza particolare”, unita:

“Dai più forti vincoli di organizzazione, sempre in contatto fra loro nel modo più stretto e rapido, posizionati nel cuore stesso della capitale economica di ogni stato che è controllato, per quanto riguarda l’Europa, dagli uomini di questa singola razza particolare che hanno alle spalle molti secoli di esperienza finanziaria e si trovano in una posizione unica per controllare la politica delle nazioni”.

A portare a galla la notizia è stato un articolo di Daniel Finkelstein su The Times. Notizia che ha fatto scattare l’immediata reazione del Board of Deputies, principale organo rappresentativo della comunità ebraica britannica, che ha chiesto spiegazioni a Corbyn, ricordandone le “gesta” antisemita:

“In poco più di un anno abbiamo appreso che lei si è opposto alla rimozione di un murale di Mear One contenente evidenti cliché antisemiti, ha descritto gli ebrei britannici come privi del senso dell’ironia nonostante abbiano vissuto in questo paese molto a lungo, era presente alla posa di una corona in memoria di terroristi che hanno assassinato ebrei israeliani, e ha tentato senza successo di annacquare la definizione internazionale di antisemitismo adottata dal Partito Laburista”.

Jeremy Corbyn potrebbe divenire primo ministro del Regno Unito. Ecco la situazione oggi in Europa riguardo l’antisemitismo…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US