Chabad creano centro commerciale per bambini autistici in Usa

Avatar
Redazione
-
News

Chabad creano centro commerciale per bambini autistici in Usa

News
Avatar
Redazione

Un’iniziativa salutata con favore da tutti, nessuno escluso. Si tratta di Life Town, uno spazio creato pensando alle esigenze dei bambini autistici e dotato di campo da calcio, piscina, teatro e tanti altri punti di ritrovo e ludici.

A crearlo sono stati Rabbi Zalman e Toba Grossbaum, una coppia di chabad, a Livingston, una cittadina abitata da circa 30mila persone nel Nord del New Jersey, lo stato che ha fatto registrare il più alto numero di casi di autismo negli Stati Uniti.

Già nel 2000, Zalman e Grossbaum avevano dato vita a un progetto per i bambini con bisogni speciali: il Circolo dell’Amicizia, che però era rivolto solo ai bimbi ebrei.

In proposito Toba Grossbaum ha detto:

“Abbiamo capito che c’era un bisogno nella nostra comunità. Una delle cose di cui ci siamo sempre sentiti in colpa è l’abbandono di altre famiglie. Non abbiamo potuto rispondere perché non avevamo i mezzi per rispondere a loro, quindi abbiamo sempre sentito che dovevamo fare qualcosa per includere l’intera comunità”.

E infatti, nonostante molti dei programmi di Life Town siano di stampo ebraico (corsi per imparare a fare il pane dello Shabbatchallah – , l’iniziativa è aperta a tutti, senza alcuna preclusione per bambini di diversa appartenenza religiosa.

Un progetto di inclusione e apertura che ha reso felice Toba Grossbaum:

“Questo mi dà tanta gioia nel vedere la comunità nel suo insieme. La comunità più grande può trarre beneficio e venire in un posto che è molto chiaramente ebreo e sanno che siamo lì ad aiutare”.

Cosa funziona Life Town?

Al loro arrivo i visitatori ritirano 12 dollari dalla banca che possono spendere nei programmi offerti e possono muoversi con i tricicli o a piedi, sempre seguendo le indicazioni dei segnali stradali o rischiano di prendere una multa.

Una bella iniziativa che avvicina i bambini e le loro famiglie, prescindendo dall’appartenenza religiosa.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US