Austria, spaccio per finanziare arsenale destinato all’estrema destra

Avatar
Redazione
-
News

Austria, spaccio per finanziare arsenale destinato all’estrema destra

News
Avatar
Redazione

Un arsenale destinato agli estremi di destra tedeschi “per costruire una milizia”. È questa l’ipotesi di reato secondo le autorità per sette persone di età compresa fra i 21 e i 53 anni, che sono state arrestate in un’operazione congiunta tra la polizia austriaca e quelle tedesca: in Austria sono finiti in manette cinque persone, mentre altre due sono state arrestate in Germania.

Le indagini erano iniziate come un semplice blitz antidroga in Austria. Poi uno degli arrestati ha confessato che lo spaccio di stupefacenti serviva esclusivamente ad acquistare armi da destinate all’estrema destra.

Un numero considerevole di armi, visto che il capo della polizia di Vienna, Gerhard Pürstl, l’ha descritto come l’arsenale più grande sequestrato in Austria negli ultimi anni. Più di settanta armi da fuoco automatiche e semiautomatiche, oltre centomila munizioni, esplosivi, bombe a mano e droga.

Il Ministro degli Interni austriaco, Karl Nehammer, ha commentato così l’operazione di polizia: 

“A noi, essendo responsabili della sicurezza del Paese, non importa da dove proviene la minaccia, se è motivata religiosamente, politicamente o da altro. Noi proteggeremo la nostra libertà e la nostra democrazia”.

C’è un particolare che sembra sia emerso in merito a questo blitz. A riportarlo sono stati i media locali, secondo cui tra gli arrestati ci sarebbe un 53enne, responsabile di diversi attentati dinamitardi fatti in Austria negli Anni 90. Sarebbe lui il filo conduttore tra le due diverse generazioni di criminali e terroristi, fra cui ci sarebbe anche una banda di motociclisti. 

L’ennesimo episodio che vene protagonista il neonazismo in Austria (e in Germania) è la prova che l’estrema destra non è formato da un gruppo di persone sprovvedute. Anzi.
Spacciare droga per acquistare armi è una forma di finanziamento cara al terrorismo degli Anni 70. Un terrorismo organizzato che va combattuto con le giuste armi come stanno provando a fare le autorità austriache e quelle tedesche.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US