Attentato vicino Gerusalemme, palestinese lancia acido sulla testa di quattro bambine

Avatar
Micol AnticoliEditor & Event Manager
-
Israele

Attentato vicino Gerusalemme, palestinese lancia acido sulla testa di quattro bambine

Israele
Avatar
Micol AnticoliEditor & Event Manager

Una famiglia di ebrei israeliani è stata aggredita da un palestinese poco fa vicino ad un checkpoint nel West Bank.
In Israele è consuetudine chiedere e concedere autostop, anche se il fenomeno è in netta diminuzione a causa del terrorismo palestinese. Ed è proprio così che la famiglia composta da quattro ragazzine tra gli otto e i dieci anni e i due genitori, sono caduti nella trappola dell’ennesimo attentatore. Passando con la macchina, hanno accolto la richiesta di questo ragazzo palestinese, che una volta dentro, ha versato un acido in testa alle bambine ed ha tentato di pugnalare il padre con un cacciavite, per fortuna fallendo.

Il terrorista è poi riuscito a fuggire, ma è stato fermato – ancor prima della polizia – da un civile che gli ha sparato ad una gamba. Ora è ricoverato all’Hadassah Medical Center di Gerusalemme in condizioni serie, insieme alle vittime che vertono invece in discrete condizioni.

Poche ore prima, vicino Nablus, un altro palestinese si era schiantato contro un moro di sicurezza davanti il quale erano di guardia due soldati israeliani. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un altro tentativo di attacco o di un incidente stradale, ma i precedenti delle ultime settimane non fanno ben pensare.
Sono comunque in corso delle indagini per capire la natura dell’accaduto.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US