Antisemitismo in Francia, a Parigi taxista rifiuta di far salire famiglia ebraica

Avatar
Redazione
-
Antisemitismo

Antisemitismo in Francia, a Parigi taxista rifiuta di far salire famiglia ebraica

Antisemitismo
Avatar
Redazione

Nuovo episodio di antisemitismo in Francia. A Parigi, un taxista ha rifiutato di far salire a bordo una famiglia israeliana (padre, madre e tre figli), aggredendola con due frasi, una delle quali a dir poco inquietante alla stazione di Orly.

Se alla prima “non ti carico, sporco ebreo” ci siamo tristemente abituati, e questo far capire il bassissimo livello delle nostre società, alla seconda decisamente meno:

“Se ti avessi preso nel mio taxi, ti avrei sgozzato, te, tua moglie e i tuoi bambini”.

Un terrorismo psicologico andato in scena l’11 ottobre scorso, cioè quattro giorni dopo il massacro perpetrato da Hamas nel sud di Israele. La famiglia israeliana era arrivata proprio quel giorno da Tel Aviv.

Secondo fonti della Procura, il taxista si sarebbe rivolto all’uomo sia in francese, sia in arabo.

Uomo che ha fatto una segnalazione alla direzione di polizia incaricata della gestione dei taxi di Parigi sulla vicenda, confermata dalla Procura, la quale ha deciso di aprire un’inchiesta per minacce di stampo razzista nei confronti del conducente del taxi, il cui processo a carico dovrebbe iniziare il prossimo 6 maggio.

L’autista al momento è posto sotto controllo giudiziario per “minacce di morte, legate alla razza, all’etnia, alla nazione e alla religione” e “discriminazione fondata sulla religione” nei confronti della famiglia che si è rifiutato di far salire sul proprio taxi.

Questo atto antisemita accaduto a Parigi altro non è che l’ennesima prova di un fatto che Progetto Dreyfus denuncia da anni: l’antisemitismo islamista che da decenni infetta la Francia.

Un antisemitismo sottovalutato dalle autorità transalpine che, almeno pubblicamente, hanno spesso cercato di ricondurre gli atti contro gli ebrei a criminalità comune.

Con la guerra voluta da Hamas, gli episodi antisemiti in Francia sono cresciuti in maniera esponenziale.

Gli aggressori che continuano ad aggredire. Quando verranno fermati?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

  • FOLLOW US