Risoluzioni Onu contro Israele, parlamentari italiani scrivono a Di Maio

Avatar
Redazione
-
News

Risoluzioni Onu contro Israele, parlamentari italiani scrivono a Di Maio

News
Avatar
Redazione

I parlamentari italiani di diversi schieramenti politici hanno scritto una lettera al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio per fare in modo che l’Italia non abbia una pregiudiziale nelle votazioni all’Onu contro Israele, paese fatto oggetto di 112 risoluzione in sfavore dal 2015.

Un record contro lo Stato ebraico che non ha precedenti, neanche per quegli stati, la cui democrazia è assai discutibile.

Per questo, i seguenti parlamentari hanno scritto l’appello in favore di Israele:

L’appello è stato firmato da (in ordine alfabetico): Sen. Bruno Astorre (PD), On. Alex Bazzaro (Lega), Sen. Massimo Vittorio Berutti (Coraggio Italia), On. Rossana Boldi (Lega), On. Emilio Carelli (Coraggio Italia), On. Marco Di Maio (IV), Sen. Raffaele Fantetti (MAIE), On. Emanuele Fiano (PD), On. Silvia Fregolent (IV), On. Marta Grande (M5S), On. Maurizio Lupi (Noi con l’Italia), Sen. Lucio Malan (FDI), On. Fucsia Nissoli Fitzgerald (FI), On. Andrea Orsini (FI), On. Alberto Pagani (PD), On. Emanuele Prisco (FDI), Sen. Maria Rizzotti (FI), On. Luca Squeri (FI), On. Maria Tripodi (FI) e Senatore Lucio Malan.

In proposito, l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane ha scritto in un comunicato:

“Nelle prossime ore l’Assemblea generale delle Nazioni Unite tornerà a confrontarsi nel merito di alcune risoluzioni ricorrenti ed ostili ad Israele e al suo diritto ad esistere e prosperare in sicurezza. Al governo italiano, in questa come in ogni altra sede internazionale, chiediamo la massima fermezza e coerenza con principi più volte affermati nel corso degli incontri e negli impegni presi anche in materia di contrasto […]”.

L’UCEI, inoltre, ha chiesto all’Italia:

“Una posizione chiara, al riparo da ogni ambiguità e che soprattutto non presti il fianco a governi che hanno fatto della propaganda all’odio la cifra della loro azione diplomatica”.

112 risoluzioni in sei anni. Neanche se Israele fosse il peggior paese mai esistito sulla faccia della Terra.

112 risoluzioni figlie di non pregiudizio contro Israele, motivo per cui non rappresentano alcun valore.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US