Messaggi antisemiti a Comunità ebraiche italiane, arrestato cittadino russo a Porto Torres

Avatar
Redazione
-
News

Messaggi antisemiti a Comunità ebraiche italiane, arrestato cittadino russo a Porto Torres

News
Avatar
Redazione

Messaggi minatori antisemiti inviati a diverse comunità ebraiche italiane. Il protagonista di questa storia, secondo i poliziotti della Digos e quelli della questura di Sassari, è un russo, accusato di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa.

L’uomo è stato arrestato all’aeroporto di Alghero mentre era in procinto di imbarcarsi su un volo per la Spagna.

Deteneva esplosivi in casa, a Porto Torres, da dove mandava minacce alle comunità ebraiche di Milano, Torino, Ancona, Napoli, Genova, Merano, Livorno, Ferrara, Casale Monferrato e Modena-Reggio Emilia.

Minacce che hanno permesso la sua localizzazione da parte della DIGOS della Questura di Sassari in stretto raccordo con il Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione/UCIGOS.

A un’iniziale attività di monitoraggio si è passati alla perquisizione della sua abitazione, da dove sono stati sequestrati vario materiale cartaceo, smartphone, tablet, pc portatili, e altri supporti informatici, come hard-disk e pen-drive.

C’è di più, perché oltre a questo materiale, nell’abitazione erano presenti alcune buste di plastica per alimenti, contenenti una sostanza pulverulenta di colore nero, e altre sostanze che potevano essere utilizzate per la fabbricazione illegale di sostanze esplosive.

Una vicenda molto particolare, sui cui al momento si conosce poco.

Come mai un uomo di origine russa era in Italia e mandava messaggi minatori contro le Comunità ebraiche italiane?

Quali sono i suoi collegamenti spagnoli? Perché si stava recando a Barcellona?

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

  • FOLLOW US