Israele in fiamme, numerosi incendi dolosi divampano nel paese

Avatar
Redazione
-
Israele

Israele in fiamme, numerosi incendi dolosi divampano nel paese

Israele
Avatar
Redazione

Da giorni in Israele stanno divampando gli incendi. La zona più colpita è al nord del paese, nelle aree di Zichron Yaacov, nelle vicinanze di Haifa dove molte persone sono state costrette ad abbandonare la propria abitazione e a Rishon LeZion, un sobborgo a pochi chilometri da Tel Aviv. Ma ci sono altre città colpite, fra cui: Naharyia, Maalot e Dolev, Nevadim e Nataf al centro. Le persone sfollate hanno trovato ospitalità in albergo e in altri luoghi.

La situazione è resa ancora più critica dalla siccità e dai forti venti che non aiutano le forze di sicurezza a spegnere le fiamme. Il responsabile del dipartimento dei vigili del fuoco, Yoram Levi, ha denunciato l’insufficienza del personale addetto per domare il fuoco che sta mettendo in ginocchio il paese.

Gli incendi sono di natura dolorosa, ma ancora non se ne conosce la matrice. Il ministro per la sicurezza Gilad Erdan ha reso noto che “fino ad ora fermate alcune persone, singoli”.

Benyamin Netanyah, prima della riunione d’emergenza del governo, ha affermato:

Ci sono incendi da negligenza e altri per volontà. Questi ultimi stanno ora crescendo. Fronteggiamo un terrorismo dei piromani. Chi cerca di bruciare la terra di Israele sarà punito con la massima durezza. Siamo al lavoro 24 ore su 24 per spegnere le fiamme e salvare vite umane e fino ad ora ci siamo riusciti.

Il premier dello Stato ebraico ha spiegato che l’elemento critico sono gli aerei antincendio: “ne abbiamo fatti venire già 10 dall’estero e altri ne verranno entro mezzanotte”.

In questo momento difficile è encomiabile la solidarietà dei cittadini israeliani e di molti paesi che stanno aiutando Israele. Italia, Turchia, Cipro, Grecia, Croazia, Russia e Usa hanno inviato aerei per combattere quella che è diventata una vera e propria emergenza.

Accanto alla solidarietà, però, va registrata l’esultanza sui social network di molti utenti arabi per la creazione dell’hashtag اسراييل_تحترق# o #Israelisburning.

Israele è in fiamme, intere famiglie sono costrette a lasciare la propria casa e a vivere nel disagio.

Per questo c’è chi esulta e chi benedice gli incendi.

 

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US