Il Vaticano riconosce ufficialmente lo Stato di Palestina

Avatar
Mario Del MonteEditor
-
News

Il Vaticano riconosce ufficialmente lo Stato di Palestina

News
Avatar
Mario Del MonteEditor

Il Vaticano ha ufficialmente riconosciuto lo Stato di Palestina in un nuovo trattato scatenando le proteste israeliane. Il trattato chiarisce il cambio nelle relazioni tra la Santa Sede e l’Organizzazione per la Liberazione della Palestina che ora viene chiamato direttamente Stato di Palestina. Già nel 2012 il Vaticano aveva approvato la decisione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di riconoscere la Palestina ma il trattato è il primo documento legale negoziato tra le due entità e costituisce un atto formale e definitivo.

Il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, ha annunciato alla stampa che “Si, si tratta del riconoscimento che lo Stato esiste”.

Immediata è stata la risposta israeliana affidata alle parole del portavoce del Ministero degli Esteri Emmanuel Nahshon:

“Siamo delusi dalla decisione presa dalla Santa Sede. Crediamo che una tale scelta non sia favorevole a riportare al tavolo dei negoziati i palestinesi. Esamineremo l’accordo e considereremo i nostri prossimi passi.”

Il Presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas incontrerà Papa Francesco sabato, poche ore prima della canonizzazione di due nuove sante. Nella sua ultima visita in Israele nel 2014 il Pontefice aveva già dato dei chiari riferimenti all’azione chiamando Abbas “il Presidente dello Stato di Palestina”. Inoltre nell’ultimo annuario del Vaticano l’ambasciatore palestinese presso la Santa Sede viene descritto come rappresentante “la Palestina”.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

  • FOLLOW US