Gaza, i soldi destinati ai bambini finivano nelle casse di Hamas

Avatar
Redazione
-
Medio Oriente

Gaza, i soldi destinati ai bambini finivano nelle casse di Hamas

Medio Oriente
Avatar
Redazione

La sofferenza dei bambini di Gaza sfruttata da Hamas per rimpinguare le proprie casse. È la vergognosa storia scoperta dallo Shin Bet, il servizio di sicurezza interno di Israele, che ha denunciato Muhammad Murtaja, il coordinatore di Gaza per la Cooperazione e lo Sviluppo dell’Agenzia turca (Tika), arrestato mentre tentava di arrivare in Turchia.

Muhammad Murtaja, 40 anni, ufficialmente era un manager che aveva il compito di coordinare un programma di assistenza umanitaria per la Striscia di Gaza, soprattutto per lenire le sofferenze dei piccoli, gestito dall’esecutivo turco, ma in realtà era un uomo chiave per Hamas, per cui sovraintendeva all’addestramento militare, alle esercitazioni, alla realizzazione degli scavi delle gallerie della morte e alla fabbricazione degli esplosivi.   

L’inganno veniva perpetrato in maniera semplice ed efficace.

Murtaja forniva ai vertici Tika un elenco di bambini di Gaza che dovevano ricevere i finanziamenti. Nomi che non esistevano. E il denaro veniva preso in consegna da Hamas, i cui leader erano perfettamente a conoscenza dell’ignobile truffa.

Ora però facciamo un passo indietro.

Un membro X di una ong fornisce ai suoi superiori una serie di nomi di bambini che necessitano di beni primari e non solo. La ong in questione non controlla? Non vuole farlo? Oppure vista la situazione nell’area è molto complicato verificare la veridicità della lista?

Se questo è l’iter dei finanziamenti che i governi attraverso le ong danno ai bisognosi c’è da preoccuparsi, visto il grande numero di organizzazioni umanitarie che hanno a cuore i palestinesi.

Ora facciamo un passo avanti.

Hamas che piange davanti al mondo perché non riesce a crescere i suoi figli, ma che in realtà ruba i denari a loro destinati per realizzare uno dei punti salienti del suo statuto: la distruzione di Israele.

Hamas che denuncia le sofferenza dei suoi figli ma che è lui stesso a perpetrare.

Hamas che mercifica il dolore dei suoi bambini ma che è lui stesso a perpetrare.

E c’è ancora chi appoggia e sostiene questa organizzazione terroristica…

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US