Attentato Sinagoga Roma ’82, similitudini con quello di Parigi: “Un attentatore è lo stesso”

Avatar
Redazione
-
News

Attentato Sinagoga Roma ’82, similitudini con quello di Parigi: “Un attentatore è lo stesso”

News
Avatar
Redazione

Una pista che sembra diventare sempre più calda, tanto da intensificare i contatti tra la procura di Roma e quella di Parigi.

Il riferimento è al legame tra l’attentato alla sinagoga Maggiore di Roma del 9 ottobre 1982 e quello al ristorante kasher Jo Goldenberg di Parigi di esattamente due mesi prima.

Gli inquirenti francesi pare non abbiano dubbi nel collocare il terrorista palestinese Abou Zayed, 63 anni, tra i componenti del commando di fuoco, che il 9 agosto 1982 uccise 6 persone e ne ferì 22 nel ristorante kasher, situato in Rue des Rosiers.

Le loro convinzioni si basano sul racconto di un pentito, ritenuto estremamente puntuale e preciso. Racconto che non si è fermato all’attentato a Parigi, ma è entrato in maniera preponderante anche in quella che ha colpito al cuore l’ebraismo romano, in cui venne ucciso il piccolo di soli due anni Stefano Gaj Tachè e vennero ferite 40 persone.

Secondo il pentito, infatti, Abou Zayed, che continua a dichiararsi innocente, ha partecipato ai due attentati, che in comune avrebbero anche la dinamica, l’utilizzo delle granate prima degli spari, e le armi automatiche.

Similitudini su cui Piazzale Clodio vuole vederci chiaro.

Perché troppe nubi ancora aleggiano sull’attentato al tempio ebraico di Roma. Dalla mancata presenza delle forze dell’ordine davanti all’edificio, alla presunta copertura della fuga dei responsabili, nonché al cosiddetto Lodo Moro, un ombrello utilizzato da molti per tombare l’attentato terroristico perpetrato dai terroristi palestinesi nella capitale d’Italia.

Non è la prima volta che emerge un’unica regia negli attentati che hanno insanguinato l’Europa nei primi Anni 80.

Qui una piccola cronologia del filo che legherebbe gli attentati di Roma e Parigi.

2015: la Procura di Parigi contatta quella di Roma, dopo aver chiesto l’estradizione di Zayed dalla Norvegia. Ma la pista rimane fredda.

2021: Parigi ricontatta Roma, la pista si riscalda.

2022: La stampa riporta similitudini tra i due attentati; presenza dello stesso terrorista, dinamica e armi.

 

 

 

 

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

  • FOLLOW US