Antisemitismo in Ucraina, la polizia vuole schedare gli ebrei a Kolomyya

Avatar
Redazione
-
Antisemitismo

Antisemitismo in Ucraina, la polizia vuole schedare gli ebrei a Kolomyya

Antisemitismo
Avatar
Redazione

L’antisemitismo fa tappa in Ucraina, dove la polizia ha chiesto alla comunità ebraica di Kolomyya di consegnare una lista con i nomi di tutti gli ebrei della città, che si trova nella parte occidentale del paese.

A firmare la richiesta è stato l’ufficiale Myhaylo Bank, il cui intento formale è indagare “sulle organizzazioni che lottano contro i gruppi transnazionali ed etnici e la criminalità organizzata”.

Il presidente della Comunità ebraica locale, Jacob Zalichker, ha rispedito alla mittente una richiesta, che da molti ebrei ucraini è stata vista come un atto di antisemitismo.

L’episodio risale alla seconda metà di febbraio, ma è venuto alla ribalta in questi giorni grazie a Eduard Dolinsky, direttore dell’Ukrainian Jewish Committee, che postato il testo della richiesta su Twitter:

“Vi chiediamo cortesemente di fornirci le seguenti informazioni relative alla comunità religiosa ebraica ortodossa di Kolomyja , in particolare: lo statuto della comunità e l’elenco dei membri, con indicazione di dati, numeri di telefono e luoghi di residenza”.

Il testo è stato così commentato dallo stesso Dolinsky:

“È una vergogna e una manifestazione di palese antisemitismo ed è una cosa particolarmente pericolosa perché proviene dalle stesse autorità che invece dovrebbero combattere proprio quello che stanno mettendo in pratica [l’antisemitismo]”.

Quanto accaduto in Ucraina è molto preoccupante. Nella storia del popolo ebraico quando si parla di lista non è mai una cosa buona, perché fotografa il momento che si sta vivendo.

D’altro canto l’ex repubblica sovietica non si è mai contraddistinta per una “simpatia” nei confronti degli ebrei, come nel caso di indire una festa nazionale per onorare Stepan Bandera, esponente nazionalista e antisemita ucraino, che collaborò con il Terzo Reich nei rastrellamenti degli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US