Blue Flag 2017: una grande esercitazione aerea in Israele con la partecipazione di paesi stranieri

Avatar
Silvia Bublil Dadusc
-
Israele, Medio Oriente

Blue Flag 2017: una grande esercitazione aerea in Israele con la partecipazione di paesi stranieri

Giovedì scorso, è terminata nella base di Ovdà, la più vasta esercitazione aeronautica internazionale della Storia di Israele, la terza edizione del “Blue Flag”, che ha visto coinvolte 8 nazioni per 10 giorni, con un totale di 1200 partecipanti, 100 aviatori e 1000 voli.

L’obiettivo dell’operazione era di simulare scenari di combattimenti, rifornimenti e strategie di attacco e di difesa, in coalizione con le aviazioni di sette paesi stranieri; Stati Uniti, Polonia, Italia, Grecia, e per la prima volta anche India, Francia e Germania.

In alcune simulazioni, hanno dovuto affrontarsi con “Il Diavolo Volante”, la formazione rossa dello Israel Air Force che rappresentava il nemico.

Il Blu Flag, ha consentito a tutti i coinvolti, un esercitazione di alto livello in stile israeliano, oltre ad un arricchimento reciproco, sia sul piano professionale, che sul piano umano consentendo inoltre alla IAF di guadagnare in visibilità e prestigio nell’immaginario collettivo, come forza aerea potente e all’avanguardia.

Alle esercitazioni erano presenti come osservatori anche alti rappresentanti delle aviazioni di altre nazioni, tra cui l’Inghilterra e l’Australia, futuri candidati a prendere parte del prossimo Blue Flag che si svolgerà tra due anni.

Il Colonnello Itamar, responsabile della base aerea di Ovdà, ha dichiarato, al termine dell’operazione:

“L’esercitazione del Blue Flag, è una dimostrazione di potere, coordinamento, collaborazione e precisione, israeliana e internazionale. Sono fiero, da aviatore e da israeliano, della progettazione, dell’esecuzione e del risultato finale di questa operazione. Ora, iniziamo a trarre conclusioni per migliorare ancora di più la prossima edizione di Blue Flag”

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

  • FOLLOW US