L’anno scolastico israeliano si aprirà con lezioni sulla tolleranza

Avatar
Mario Del MonteEditor
-
Israele

L’anno scolastico israeliano si aprirà con lezioni sulla tolleranza

Israele
Avatar
Mario Del MonteEditor

Il Ministero dell’Educazione israeliano ha annunciato che la prima settimana dell’anno scolastico 2015-2016 sarà interamente dedicata a una serie di lezioni su violenza, razzismo e tolleranza. La decisione è stata presa dal Ministro Naftali Bennett a seguito degli episodi di violenza avvenuti questa estate come l’uccisione del bambino palestinese Ali Dawabsheh e di suo padre e l’accoltellamento di un’adolescente israeliana durante il Gay Pride di Gerusalemme.

“In un paese come il nostro la tolleranza non è un lusso ma la precondizione della nostra esistenza” sono state le parole del Ministro che hanno accompagnato l’annuncio dell’iniziativa. “Quest’anno una studentessa non tornerà a studiare perché assassinata per aver marciato con i suoi amici alla parata del Gay Pride e noi non possiamo ignorarlo. Dissentire è permesso e in alcuni casi anche desiderabile, usare la violenza invece non lo sarà mai.”

Il Ministro ha pubblicato sulla sua pagina web una linea guida che le scuole dovranno seguire: le discussioni si concentreranno sul pregiudizio, sull’incitamento alla violenza e sull’importanza dell’accettazione della diversità. Alcuni funzionari del Ministero hanno affermato che queste linee guida sono state scritte per far sì che eventi come quelli accaduti lo scorso mese non si verifichino più. Inoltre sulla pagina web si può trovare del materiale utilizzabile durante tutto l’anno scolastico e che può essere inserito in corsi come letteratura, scienze sociali e storia.Alcune ricorrenze importanti durante l’anno verranno trattate con particolare attenzione dai docenti, fra queste ci saranno la Giornata Mondiale della Tolleranza (16 Novembre) e la Giornata della Memoria (27 Gennaio).

“La violenza ci rende responsabili come educatori che possono incoraggiare l’etica, l’amore per l’umanità e la libertà di agire per prevenire così in qualsiasi modo la diffusione di sentimenti di odio e distruzione. Il sistema educativo deve correggere queste devianze sociali e instillare i nostri valori sacri come la protezione della dignità umana e della libertà, la moralità, la giustizia, l’amore per il prossimo e la responsabilità reciproca” ha scritto il Direttore Generale del Ministero dell’Educazione Michal Cohen in una lettera indirizzata questa estate ai dirigenti scolastici israeliani.

  • Progetto Dreyfus su Instagram

    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

    There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

    Error: No posts found.

    Make sure this account has posts available on instagram.com.

    Click here to troubleshoot

    Error: admin-ajax.php test was not successful. Some features may not be available.

    Please visit this page to troubleshoot.

  • FOLLOW US